Commenta

Droni all'avanguardia per
gli agenti di Polizia Locale:
la proposta della Regione

Droni di ultima generazione in dotazione agli agenti di Polizia Locale per un miglior presidio del territorio: questa la proposta di Regione Lombardia, che nel 2019 pubblicherà un bando regionale per la fornitura di nuovi dispositivi agli agenti. Lo ha affermato l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale Riccardo De Corato, evidenziando come sia necessario “aumentare i controlli e supportare i nostri agenti con strumenti all’avanguardia”.

I recenti fatti di cronaca, secondo l’assessore, richiamano infatti la necessità di aumentare i controlli. “Serve un vero e proprio coordinamento per debellare la criminalità. A questo potenziamento, però, intendiamo aggiungere anche nuovi strumenti in grado di videosorvegliare e cogliere maggiori particolari possibili. Ecco perché stiamo valutando la possibilità di un bando concepito per dotare i nostri agenti di droni di ultima generazione”.

La videosorveglianza di vaste aree con tecnologia 4K, con il supporto della rete 5G, in grado quindi di cogliere con lo zoom anche particolari che prima non era possibile registrare, consentirebbe alle Forze dell’Ordine un controllo più capillare. Tutto ciò, insieme al supporto di alcune sentinelle come ‘spalla’ per i quartieri, fungerà anche come deterrente nei confronti dei malviventi, consapevoli di essere ben monitorati e, quindi, di non rimanere impuniti” continua l’assessore. “I nostri agenti svolgono un lavoro delicatissimo e stanno ottenendo risultati straordinari. Per cui, oltre a meritarsi la nostra gratitudine, devono poter utilizzare strumenti all’avanguardia per il contrasto al crimine e per la lotta al degrado”.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti