Commenta

Spara alle nutrie senza
porto d'armi: in manette
30enne di Castelleone

E’ stato arrestato per possesso abusivo di arma da fuoco un 30enne bergamasco, residente a Castelleone che l’altra sera è stato sorpreso a sparare contro le nutrie in un campo.

Alcuni residenti hanno udito gli spari e, spaventati, hanno allertato i carabinieri. Nel frattempo il giovane, con altri tre ragazzi, si è velocemente allontanato a bordo di un’utilitaria, abbandonando il fucile. Ma la fuga è durata poco in quanto i militari lo hanno intercettato in Paullese. Il 30enne ha ammesso di aver sparato contro gli animali nel tentativo di ucciderli ma non ha potuto dimostrare l’autorizzazione alla detenzione dell’arma che ha detto di aver utilizzato solo in quell’occasione, nonostante ne fosse in possesso da qualche settimana.

L’uomo è stato arrestato e portato in carcere a Cremona, in attesa del processo. Il fucile, calibro 12, è al vaglio dei Ris di Parma che cercheranno di capirne proprietà e provenienza.

© Riproduzione riservata
Commenti