Ultim'ora
3 Commenti

Ponte San Daniele: con
autovelox code infinite,
ma da gennaio via ai lavori

Nuove lamentele relativamente al ponte di San Daniele, che ormai da tempo immemore è chiuso a senso alternato di marcia. Il posizionamento di un autovelox con il limite di 30 km orari, resosi peraltro necessario per questioni di sicurezza, in quanto molte vetture sfrecciavano ad alta velocità, ha infatti indisposto diversi automobilisti. Come spiega Mauro Gaimarri (che ha scattato le foto), “questo comporta un allungamento dei tempi di attraversamento del ponte, e un minor numero di auto che può attraversare per ogni ciclo del semaforo (che dura 10 minuti). A volte per riuscire ad attraversare ci vogliono addirittura tre cicli, con un’assurda perdita di tempo”.

Fortunatamente, tuttavia, ci sono anche buone notizie: prenderanno infatti il via entro il mese di gennaio i lavori di consolidamento della struttura, che, come ricorda il sindaco Davide Persico, “dovrebbero concludersi entro giugno, dopo 162 giorni di lavori, quando il ponte riaprirà finalmente a doppio senso”. Il progetto esecutivo, tra l’altro, è arrivato in Comune poco prima di Natale: esso prevede l’incamiciatura di 5 campate (ossia il posizionamento di uno scheletro d’acciaio al di sotto delle stesse, come già fatto con successo per altre campate) e la sostituzione di alcuni giunti. Peraltro, fa sapere Persico, durante i lavori non è prevista viabilità alternativa e il ponte rimarrà aperto a senso unico alternato.

LaBos

© Riproduzione riservata
Commenti