Commenta

'Cremona bruttissima'
Serata all'osteria del Fico
per evitare altri scempi

Un titolo provocatorio che va in controtendenza rispetto alle abituali esaltazioni delle peculiarità artistiche della città del Torrazzo, che punta ad attirare l’attenzione sulla necessità di evitare gli scempi architettonici ed urbanistici che hanno trasformato la città e che ancora minacciano di farlo. Si chiama “Cremona bruttissima” la serata organizzata presso l’osteria del Fico di via Guido Grandi 12 per domani martedi 8 gennaio alle 21, con proiezione di diapositive sulla Cremona di oggi e di ieri, sulle demolizioni e ricostruzioni avvenute e su quelle che potrebbero aver luogo in un prossimo futuro. A parlarne saranno l’architetto Angelo Garioni, che in questi ultimi anni si è molto speso sul recupero di alcuni contesti cittadini dimenticati (dal Corpus Domini al giardino della media Vida, attraverso l’associazione progetto Rinascimento) e l’archeologo Gianluca Mete. Organizza il gruppo Cremona com’era.

© Riproduzione riservata
Commenti