2 Commenti

Congresso Pd, fissato il
calendario: il 30 gennaio
convenzione provinciale

Il percorso congressuale del Partito Democratico è articolato in due parti: una prima fase dedicata alla discussione e alla votazione delle mozioni congressuali da parte dei soli iscritti e le primarie del 3 marzo 2019, dove iscritti ed elettori eleggeranno il segretario e l’assemblea nazionale. Alle primarie potranno però partecipare solamente i tre candidati che avranno ottenuto più voti nella convenzione nazionale, al termine della prima fase congressuale riservata gli iscritti. I candidati alla segreteria nazionale ai nastri di partenza sono (in ordine alfabetico): Francesco Boccia, Dario Corallo, Roberto Giachetti, Maurizio Martina, Maria Saladino e Nicola Zingaretti. Nel mese di gennaio si svolgeranno quindi le assemblee nei circoli, dove gli iscritti potranno discutere le mozioni congressuali e selezionare i candidati per le primarie nazionali. Il 30 gennaio si terrà poi la convenzione provinciale (Cremona – Palazzo Cittanova) per certificare i risultati a livello locale, seguita il 2 febbraio dalla convenzione nazionale.

LE ASSEMBLEE CONVOCATE IN PROVINCIA

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Roberto

    Ma esiste ancora questo coso???

    • Mirko

      Stendiamo un velo pietoso