14 Commenti

Pendolari al gelo:
8 gradi sui vagoni
lungo la Mi-Cr-Mn

Polo Nord nei treni lungo la linea Mantova-Cremona-Milano. Sia il 2648 (che parte da Cremona alle 6.54) sia il 2650 (in transito da Cremona alle 7.28), ossia i convogli più utilizzati dai pendolari, nella mattinata di venerdì registravano, nei vari vagoni, temperature interne che oscillavano tra gli 8 e i 12 gradi. Insomma, un viaggio al gelo, soprattutto considerando che le temperature esterne si attestavano intorno ai -1. Raffica di proteste sui social da parte dei pendolari, che si sono così ritrovati su vagoni ghiacciati.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Rossi SV

    Capisco che la situazione di viaggiare al freddo non sia delle migliori, ma questi signori viaggiatori hanno mai pensato ai muratori, agli spazzini, agli allevatori e a tutti quelli che lavorano per ore sotto zero?

    • Marco Chirico

      Capisco il punto, ma pagando un cospicuo abbonamento, si richiede anche un certo servizio.

      • Elio

        E qui al contrario che sul decreto sivurezza perche’ i sindaci non pensano a una disobbedienza invitando gli utenti a non pagare il biglietto? In questo caso si comportano civilmente in quanto i pendolari sono quasi tutti italiani? In questo caso hanno ragione a non fare disobbedienza anche se dovrebbero protestare con piu forza per i diritti degli utenti. Avessero a cuore gli utenti almeno la metà con cui hanno a cuore la resienza degli immigrati andremmo a gonfie vele

      • Mario Rossi SV

        Non uso il treni locali,ma uso quelli ad alta velocità che vanno benissimo, chiediti il perché…

    • brontolo

      Ma cosa vuol dire!!!uno paga un biglietto per avere un servizio per la maggior parte dell anno scadente!!!non diciamo fesserie,grazie

    • Illuminatus

      Psst, per usare un’espressione del caro Sorcio Verde, questa volta mi sa che hai pisciato fuori…

      • Mario Rossi SV

        Vale anche per te, Io non uso il treni locali ma uso quelli ad alta velocità che vanno benissimo, chiediti il perché …

  • Giuseppe Cavalcanti

    Evidentemente il signor Rossi è un minatore che legge le notizie di Cremona.
    Seguendo il suo ragionamento dovremmo viaggiare stipati in carrozze fatiscenti e soorche perché tanto c’è di peggio….
    Se vuole provare questo brivido la invito volentieri a fare un giro suo nostro treni per 26 anni, poi potrà esprimere un giudizio consapevole.
    Buona giornata signor “Rossi”.

    • Mario Rossi SV

      Io non uso il treni locali, ma uso quelli ad alta velocità che vanno benissimo, chiediti il perché…

  • pendolarestanco

    per il sig mario rossi sv: a volere sempre e comunque fare il bastian contrario con atteggiamenti da leoncino da tastiera le topiche ed i scivoloni sono sempre in agguato. volere tentare di mettere lavoratori contro lavoratori, comein questo caso, è di una pochezza assai poca.

    • Orto

      Cari pendolari, studenti, lavoratori o altro, perdete tanto di quel tempo in ritardo, raccogliete assenze, consumate permessi o ferie per treni che non arrivano a destinazione e beccate pure del freddo. Siete in tanti. Perché non vi fate vedere o sentire in piazza tutti assieme? Raccogliereste la partecipazione anche di quelli che al lavoro ci vanno a piedi, in bici, in auto, compreso il sottoscritto.

    • Mario Rossi SV

      Io non uso il treni locali ma uso quelli ad alta velocità che vanno benissimo, chiediti il perché …

      • pendolarestanco

        forse perché 3nord è governata ad pifferum? e non diamo la colpa ai comunisti mangiabambini che allietano renzi perché da qualche annetto regione lombardia ha governi ben definiti. e poi se lei usa solo alta velocità si capisce molto bene il richiamo ai minatori: un bacione al leone da tastiera

        • Mario Rossi SV

          Guarda caro il mio pendoletto, non credo che in Italia tu possa trovare treni locali degni di questo nome viste le tariffe. E qui chiudo… se hai inteso bene, se no è lo stesso.