Cronaca
Commenta2

Sfratto al Cambonino, la famiglia per ora potrà restare nella propria casa

Trambusto questo pomeriggio al Cambonino, dove una famiglia di origine straniera destinataria di sfratto esecutivo si è rifiutata di lasciare l’abitazione, in un caseggiato Aler di via Panfilo Nuvolone. L’ufficiale giudiziario, che si era presentato presso l’abitazione attorno alle 13.00, di fronte all’opposizione dei residenti, ha chiamato i Carabinieri che sono giunti in supporto. Nel pomeriggio la situazione non si era ancora risolta, ma in serata si è sbloccata con la famiglia che per il momento ha potuto rimanere nella propria abitazione versando una sorta di acconto di quanto dovuto. Inoltre, oltre al denaro versato, a permettere alla famiglia di evitare lo sfratto ci sarebbe stata anche la presenza di una bambina nata da poco che si è aggiunta al nucleo famigliare composto da due genitori e tre figli adolescenti. Nel trambusto generale, è stata anche chiamata un’ambulanza in quanto l’occupante più anziana aveva accusato un malore.

© Riproduzione riservata
Commenti