Un commento

Vanoli sconfitta 84-89
al PalaRadi contro
l'Aquila Trento

foto Sessa

VANOLI CREMONA –DOLOMITI ENERGIA TRENTO 84-89 (21-20, 40-44, 62-60)

VANOLI CREMONA: Saunders 9, Feraboli ne, Gazzotti 1, Diener 12, Ricci 14, Demps 5, Ruzzier 8, Mathiang 20, Aldridge 8, Stojanovic 7, All. Sacchetti

DOLOMITI ENERGIA TRENTO: Marble 15, Pascolo 12, Mian 3, Forray, Flaccadori 21, Craft 18, Mezzanotte ne, Gomes 3, Hogue 15, Jovanovic 2, Lechthaler 0. All. Buscaglia

La Vanoli Cremona ha iniziato con una sconfitta casalinga il girone di ritorno. La Dolomiti Energia Trento si è imposta 89-84. Gli ospiti hanno disputato la seconda parte del girone d’andata in crescita soprattutto in difesa e praticano un basket fisico ed intenso. Cremona se n’è accorta accusando parecchie difficoltà in attacco. All’inizio le due contendenti si ribattono colpo su colpo. Pascolo centra efficaci canestri 6-10 al 3’ Diener commette errori in attacco Sauders è ben controllato e le due squadre rimangono a contatto. 21-20 al 10’. Ripartono i biancoazzurri con il “doppio play” sul parquet . Marble centra il bersaglio da tre punti e porta l’Aquila Trento a più 5 al 15’. I locali attraversano un momento difficile e sono in ritardo di sette lunghezze al 17’30-37. Saunders riduce le distanze, Mathiang subisce parecchi falli e centra i tiri liberi a disposizione ma si mette in luce Craft con due “bombe” ed i trentini al 20’ conducono 44-40. Una “bomba” di Stojanovic (3 falli a carico) riporta avanti Cremona al 23’. Travis Diener segna e fa “correre” i suoi compagni in attacco 51-46 ma gli ospiti reagiscono con Craft e Hogue (4 falli a carico) Doppietta di Ricci che riporta al comando la Vanoli 56-53 ma Flaccadori ristabilisce a parità 60-60 e 62-60 al 30’. Mathiang favorisce il 67-60 ma il solito Flaccadori ricuce lo strappo. 67 pari al 33’. I due quintetti sul parquet commettono vari falli ma rimangono “a braccetto” 76 pari al 36’. Ruzzier costringe Hogue al 5° fallo. Trento con Craft (5 su 5 da 2 punti) e Flaccadori siglano importanti canestri che la portano sul 86-83 ad 1’36” dalla chiusura. Saunders e compagni non gestiscono bene gli ultimi tiri e falliscono il recupero. Domenica per la Vanoli Cremona trasferta ad Avellino.

Marco Ravara

Foto Sessa

Gazzotti e Sacchetti

Saunders al tiro

Mathiang, il migliore della Vanoli contro Trento

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    con Trento chi picchia di piu’ ha ragione