Commenta

Lanciato l’album della Cremo
in collaborazione con Coop
400 figurine più 35 speciali

(foto Sessa)

Ha preso ufficialmente il via questo pomeriggio, martedì 22 gennaio, la raccolta di figurine della Cremonese annunciata lo scorso 18 dicembre in occasione dell’inaugurazione del corner shop grigiorosso all’interno dell’Ipercoop del centro commerciale Cremona Po. Si tratta di un’iniziativa congiunta di Coop Lombardia e società calcistica. Presenti al lancio della raccolta sei giocatori grigiorossi (Mirko Carretta, Michele Castagnetti, Francesco Migliore, Adriano Montalto, Antonio Piccolo e Giacomo Volpe), oltre ai responsabili marketing di Coop Lombardia, Riccardo Ranucci ed Elena Uberti. 

L’album, distribuito gratuitamente per l’occasione ed impreziosito, per chi ha partecipato all’evento, dalle firme dei giocatori presenti, sarà in vendita presso i tre supermercati Coop cittadini al prezzo di 1,99 euro. Saranno invece circa 400 le figurine che ritrarranno i giocatori della prima squadra e di tutto il settore giovanile, più piccoli compresi. All’interno dei pacchetti ci sarà anche la possibilità di trovare 35 figurine speciali: 25 garantiranno l’ingresso omaggio per due persone per assistere ad una partita della Cremonese e 10 saranno una sorta di gift card del valore di 50 euro per fare la spesa all’interno dei supermercati aderenti. I collezionisti potranno ricevere una bustina omaggio ogni 15 euro di spesa fino al 17 marzo, poi, fino al 14 aprile sarà possibile acquistare le bustine (contenenti 5 figurine l’una) al prezzo di 50 centesimi, sempre presso i supermercati Coop. Infine, per chi volesse completare l’album, sarà possibile inviare un’apposita richiesta per chiedere le figurine mancanti. Verranno inoltre organizzati momenti in cui i bambini potranno scambiarsi le doppie. 

“Sono estremamente orgoglioso – ha dichiarato Ranucci – di aver portato a termine questo progetto che rafforza ulteriormente la partnership con la Cremonese (che dura da circa due anni, nda) e consolida ancora di più il legame di Coop col territorio: è un’iniziativa che coinvolge tutti e che è vicina ai nostri valori”.

Migliore ha ammesso che il figlio è un collezionista di figurine anche se “quella del papà è introvabile”, mentre Piccolo ha confessato che da bambino faceva “l’album tutti gli anni” e sperava di trovare in particolare la figurina di Ronaldo il Fenomeno. Anche Castagnetti, prima di dire di “sperare di rientrare presto dall’infortunio”, ha dichiarato di simpatizzare per l’Inter e che uno dei suoi idoli era Taribo West. Volpe, invece, ha espresso la sua preferenza per Gianluigi Buffon, con cui si è anche allenato: “Ho avuto questa fortuna e credo che per ogni giovane portiere il mito sia Buffon”. Montalto infine, oltre a ringraziare i presenti, si è rivolto direttamente ai più piccoli: “Studiate e fate sport perché lo sport non è solo gioco ma anche insegnamento”.

mt 

Fotoservizio Francesco Sessa

 

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti