Un commento

Stefano Trabucchi firma il
violino blu per il conservatorio
dei reali thailandesi IL VIDEO

Uno strumento ad arco da Cremona a Bangkok: è del liutaio Stefano Trabucchi il violino di colore blu suonato alla presenza della principessa Sirindorm e consegnato all’Istituto di Musica fondato dalla famiglia reale thailandese.

Servizio di Federica Priori.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Nicolini Gualtiero Walter

    Anche questa è storia
    Circa quarant’anni fa un …..violino blu apparve a Cremona in piazza Giovanni XXIII sopra il portone di ingresso di Santa Maria della pietà durante o pochi giorni prima che fosse inaugurato il concorso della triennale internazionale degli strumenti ad arco
    Erano gli anni delle feroci polemiche tra forma interna e forma esterna e delle due anime della liuteria cremonese ed era ovviamente un atto goliardico di un… ” morassiano ” svizzero e di alcuni suoi amici cremonesi buontemponi legati a quel carro.
    Fu comunque ritenuto una grave provocazione per l’altra fazione e per il grande giornalista Elia Santoro un evento che contribuì ad avvelenare gli animi delle due fazioni per lungo tempo
    Oggi un violino blu arriva in Tailandia . Chissà che i due grandi liutai recentemente scomparsi non ridano insieme della notizia magari attorniati dagli altri cremonesi che hanno contribuito a rendere grande la liuteria di questa città ?