Un commento

Il 9 febbraio all'Astoria
presentazione del
romanzo 'Un violino noir'

Il 9 febbraio, alle ore 17.30, presso l’Hotel Astoria si svolgerà il terzo appuntamento della rassegna UnAstoria con l’Autore, questa volta dedicato alle misteriose vicende del celebre e prezioso violino “Stradivari 1721”, protagonista del romanzo Il Violino Noir dello scrittore Gabriele Formenti; dialoga con l’Autore il critico letterario Claudio Ardigò.

Il Violino Noir, pubblicato da Bibliotheka, è un romanzo thriller ambientato fra Parigi, Stati Uniti e Cremona che narra le vicende del violino Stradivari 1721, noto anche come Violon noi. Costruito da Antonio Stradivari, lo strumento appartenne al celebre violinista francese Marie Leclair, che morì a Parigi nel 1764 con una pugnalata alle spalle e ritrovato, solo molto tempo dopo, ancora abbracciato al suo violino.

Per tentare di coprire la macchia di sangue impressa sul violino il colore complessivo dello strumento era stato reso molto più scuro del suo colore originale sino a fargli guadagnare l’appellativo di Violino Nero. Il proprietario dello strumento è oggi uno dei più apprezzati violinisti italiani, Guido Rimonda, che nel 2013 lo ha suonato proprio qui a Cremona, in concerto con Uto Ughi, presso l’Auditorium Arvedi del Museo del Violino.

Gabriele Formenti, giornalista, musicologo e musicista, diplomato in flauto traverso e in flauto traversiere storico, propone in versione romanzata la storia di questo violino, e come spiega lui stesso, il romanzo prende le mosse da una sua intervista di qualche anno fa al Maestro Rimonda che in quella occasione gli mostrò il celebre strumento descrivendogli con passione la sua storia, già in effetti un racconto degno di un romanzo.

Il Violino Noir rappresenta dunque una felice sintesi di Musica e Letteratura, due temi sempre molto cari all’Hotel Astoria. Dopo la presentazione aperitivo con l’autore. L’accesso è libero e gratuito, fino ad esaurimento posti.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • pisto

    È il mese dei violini colorati…