Commenta

Zoltak torna a Cremona:
incontro lunedì 11 presso
B.Vergine e SpazioComune

Sidney Zoltak lo scorso anno allo Zini per una partita della Cremonese

Torna a Cremona Sidney Zoltak, polacco di nascita, canadese d’adozione, uno degli ebrei che transitarono nel campo profughi allestito nell’ex complesso del Corpus Domini tra 1945 e 1948 per consentire loro una provvisoria sistemazione dopo lo sterminio. Sarà in città lunedì prossimo 11 febbraio, ospite di Angelo Garioni, presidente del gruppo Cremona com’era, che ha coagulato attorno a sé varie forze di volontariato che hanno ripulito e sistemato una vasta area del complesso di via Chiara Novella oltre ad aver avviato progetti ancora in divenire per la valorizzazione di luoghi storici di Cremona. Zoltak incontrerà in mattinata gli studenti del Liceo Linguistico della Beata Vergine mentre nel pomeriggio, alle 17, sarà presente ad un incontro pubblico a Spazio Comune per testimoniare ancora una volta l’esperienza sua e di tanti sopravvissuti.

Popolo da sempre itinerante, quello ebraico ha lasciato una testimonianza importante in città, dove nel dopoguerra il complesso del Corpus Domini fu uno dei 37 ‘displaced persons camp’ realizzati dagli Stati Uniti in Italia come luogo di transito per gli ebrei diretti nel nascente stato di Israele o nel continente americano.

© Riproduzione riservata
Commenti