2 Commenti

Lunedì da incubo per i
pendolari: sei treni soppressi
su Cr-Treviglio e sulla Cr-Bs

Sei treni soppressi nella giornata di lunedì lungo le linee cremonesi a causa di guasti di tipo tecnico. Il primo a finire male è stato il 5340, da Cremona a San Zeno Folzano (ore 5.20), che è stato fermato per un guasto alla stazione di Olmeneta. E’ stato poi il turno del Treviglio-Cremona delle 9.07, fermato a Casalbuttano e cancellato, sempre a causa di un guasto, stavolta agli impianti. Stessa sorte per il Cremona-Treviglio delle 11.41, che non è mai partito, così come il Treviglio-Cremona delle 13.07. Altra cancellazione sulla Cremona-Brescia nel primo pomeriggio, dove il convoglio Cremona-Brescia delle 14.24 non è mai partito. Una situazione per cui TreNord “si scusa con i viaggiatori”.

Insomma, nonostante la sostituzione di numerose corse su rotaia con altrettante su gomma, i problemi delle linee cremonesi sono ben lontane dall’essere risolte. In questo contesto si inserisce la proposta di revisione della legge regionale sui trasporti per favorire l’indizione delle gare per l’affidamento del servizio, che verrà presentata dal gruppo consiliare del Pd. A dirlo è il consigliere regionale Matteo Piloni, in occasione dell’incontro “La locomotiva 2”, organizzato sul tema a palazzo Pirelli.

“Agenzie del Trasporto pubblico, sindacati e aziende intervenuti oggi hanno concordato in maniera unanime sulla necessità di aggiornare la legge regionale sul trasporto pubblico locale per dare finalmente attuazione a una norma che mantiene un impianto positivo. Il nodo è la possibilità di fare le gare per assegnare il servizio, indispensabili ad attrarre investimenti e, di conseguenza, a migliorare le condizioni di vita dei pendolari”.

“Il nostro intento – continua Piloni – è consentire di sperimentare da subito l’integrazione tariffaria nei territori che sono pronti e, tramite lo scomputo dell’Iva, offrire una risposta immediata all’esigenza di stabilità delle risorse che tutti gli attori chiedono”.

lb-sb

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Che novita”. Condizioni da terzo mondo

    • Mario Rossi SV

      Anche le condizioni delle strade non è che siano migliori.