28 Commenti

Turisti sbagliano
a pagare il parcheggio, code
e caos in piazza Marconi

Caos e rabbia nel tardo pomeriggio di domenica in piazza Marconi quando, a causa di un’auto di turisti che non avevano ben compreso come funzionasse il pagamento del parcheggio sotterraneo, si è creata una lunga coda di auto in uscita, con tutti i disagi del caso. I turisti, convinti di dover pagare direttamente alla sbarra d’uscita, una volta capito come funzionava sono dovuti tornare alla cassa per procedere al pagamento.

Nel frattempo, tuttavia, alle altre vetture in coda è scaduto il biglietto (dopo aver pagato si deve obbligatoriamente uscire entro 15 minuti). E’ stata quindi chiamata l’assistenza, che è in capo a una società di Barcellona, che però si è rifiutata di aprire le sbarre a chi era in attesa, proprio perché erano stati superati i 15 minuti di tolleranza.

Sono state contattate anche le forze dell’ordine, che hanno cercato di risalire a qualche referente in zona, ma senza risultati. La situazione di caos si è protratta per una buona mezz’ora, tra le 18.45 e le 19.15, con gli utenti in uscita che sono dovuti tornare alle casse per pagare un’ulteriore ora di parcheggio per poter finalmente uscire.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Rossi SV

    Mah…

  • Illuminatus

    “l’assistenza, che è in capo a una società di Barcellona.”
    Ma era proprio necessario? Non si può far fare nulla ai cremonesi? Siamo tutti tonti? O, forse, lo siete voi?

    • Jo Pesce

      Barcellona in italia o in Spagna o in Venezuela. Così i nostri amministratori potrebbero fare qualche viaggetto a spese nostre

      • Illuminatus

        OK ma se hai problemi al cancello del parcheggio dell’Esselunga, rispondono quelli al piano di sopra. Lo dico così, per dire. Ma chi sono io per giudicare…

  • Carlob

    Questa è l assistenza che si da turisti

  • Diretur

    Questo articolo concorrerà al Pulitzer, penso.

  • antonio1956

    Durante le dominazioni Francesi e Spagnole delle città di Cremona, la saggezza popolare di allora recitava: ” Francia o Spagna purché se magna ! “

  • Betty

    Che figura di m…..

  • Attilio

    Bastava che le forze dell’ordine chiamassero un operaio del comune a smontare la sbarra

    • Illuminatus

      Del Comune? Lor signori cervelloni hanno permesso che i responsabili del cancello siano ubicati in Spagna!! Chi si prende la reponsabilità di alzare la sbarra a forza, e poi magari doversela pagare? Lei?

      • Andrea

        Più ci penso e meno senso ci trovo

  • MENCIA

    Basterebbe mettere una serratura supplementare alla sbarra in modo che in questi casi i vigili la possono alzare, Oppure una sbarra fissata con bulloni e dadi del 13 , poi con due chiavi del 13 si smonta tranquillamente in casi come questi.

    • Illuminatus

      Assì, ma questa è una soluzione intelligente. E ho già detto tutto.

  • MENCIA

    ce ne sono di soluzioni basta usare il cervello ma i nostri dirigenti hanno testa solo per le piste ciclabile chi se ne frega degli automobilisti

  • Giovanni Battista Martinelli

    Non penso che ci fossero “centinaia e centinaia” di auto in coda, (ma me lo auguro di cuore) …bastava dare 1€ a quelli in coda….

  • monica

    Io e mia figlia di 8 anni abbiamo vissuto questa avventura o disavventura…vedete voi…in realta’ il disguido e’ costato 1,70 a macchina successiva a quella dei turisti. Non eravamo centinaia in coda ma a un certo punto almeno una ventina di auto in coda piu’ quelli che avevano pagato su e arrivati al piano sotto si sono resi conto che I loro 15 minuti sarebbero passati invano. Ora, offrire assistenza nei giorni festivi nelle ore di punta…compromettera’ cosi tanto il fatturato del gestore?

  • Mario Rossi SV

    Turisti a Cremona…forse l’articolo era meglio farlo su questa incredible notizia!

  • Simone

    Farei una Class Action giusto per questione di principio. Primo: le istruzioni per il pagamento devono essere chiare e nelle principali lingue internazionali, secondo: se la sbarra non si alza, succede un disguido o addirittura un emergenza, ci deve essere qualcuno che abbia la responsabilità di gestire la cosa….

    • Illuminatus

      Potrebbe esserci ravvisabile anche il reato di sequestro di persona, come quando tu devi uscire dal cortile ed un’auto blocca il tuo passo carraio.

      • Gianni Bassini

        Magari sequestro di automobile… potresti pero’ chiederlo alla piattaforma Rousseau 🙂

        • Illuminatus

          Con una recentissima sentenza la Cassazione ha chiarito che bloccare con l’auto anche per pochi minuti – solo sette o otto – configura ugualmente il reato.

          • Gianni Bassini

            Non vorrei essere pignolo e non sono proprio della materia, ma se la sentenza e’ questa https://canestrinilex.com/risorse/parcheggio-selvaggio-sul-cancello-e-violenza-privata-cass-4048218/ mi sembra si parli di violenza privata e non proprio di sequestro di persona.

          • Illuminatus

            Ha ragione, l’ho letto anch’io, ma se uno deve recarsi in ospedale per la dialisi o a Malpensa a prendere un volo, e viene impossibilitato a farlo, le cose si complicano. Parola di avvocato (non parola mia). 🙂

    • Jo Pesce

      Credo che la responsabilità sia della Manfredini.che forse era in giro in bicicletta

      • Blizzard

        Confermo, l’ho vista io e l’ho riconosciuta anche se era travisata con una maschera di Pantani ed andava contromano con la bici (ora il Nuovo codice della strada glielo permette) e rubava ai poveri automobilisti per arricchire i parcheggiatori.

        • Mario Rossi SV

          Contromano l’ho vista anche io, e non c’era ancora la legge…

  • Punti di Vista

    Dai… con 10 o 15 milioni di euro il parcheggio sarà di nuovo cremonese…

  • Elio

    Oltre ad una denuncia collettiva che auspicherei il comune come intende comportsrsi a riguardo? Pensa che la compagnia abbia agito nel migliore dei modi per i suoi cittadini?! Ha fatto controllare se il parcheggio e’ completamente a norma comprese le indicazioni in varie lingue? Se cosi non fosse per gravi motivi continuerebbe ad accettare che una ditta con un’ovvia scarsa moralita’ continui a lucrare sul nostro territorio?