6 Commenti

Un’auto elettrica
per gli spostamenti
di servizio delle Gev

Spostamenti di servizio con un’auto interamente elettrica per le Gev (Guardie Ecologiche Volontarie) del Comune di Cremona. Il mezzo, una Zoe Renault, è messo a disposizione dal gruppo E-vai Srl a seguito di un accordo tra il Settore Ambiente del Comune e la società che gestisce il servizio di car sharing in città. Il primo giro di prova è avvenuto questa mattina, presente l’Assessore all’Ambiente alla Mobilità Alessia Manfredini, con partenza dalla postazione di via Dante, di fronte alla stazione ferroviaria.

Una mobilità sempre più green e rispettosa dell’ambiente anche per le Gev, che l’Amministrazione comunale ha rafforzato con dieci nuovi volontari. Questo permetterà loro di svolgere al meglio i compiti di tutela e di educazione ambientale, sempre in stretta collaborazione con gli agenti della Polizia Locale, il tutto a salvaguardia del decoro urbano e delle aree verdi in particolare.

L’iniziativa che prende il via oggi si affianca all’altro importante accordo stipulato con Enel e A2A che prevede l’installazione di colonnine pubbliche per la ricarica delle auto elettriche in città. Enel ne ha già perfezionato la posa di 9 e tre sono già funzionanti (piazzale Zelioli Lanzini, via Giuseppina e piazzale della Stazione), altre 6 sono in attesa di essere collegate alla rete elettrica, mentre le 10 di A2A saranno attivate nei prossimi mesi.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    E a quando i mezzi della tedesca km che in germania utilizza mezzi di ultima generazione e quelli dell’a.e.m? Giusto per dare un buon esempio ai cittadini…

  • nbc

    L’ideale per le strade sconnesse

  • Mario Rossi SV

    Farà la fine delle Mobike…

  • Jo Pesce

    I soliti sorrisino che sanno tanto di presa per il c

  • Mirko

    Buona cosa

  • ciclo-pe

    E la polizia municipale? E i mezzi pubblici? E i mezzi comunali? E i mezzi Aem? Ma quanti km fanno in un anno le GEV? E non possono andare in bici?