Un commento

Treni inaffidabili: tre linee
cremonesi tra le peggiori,
a marzo il bonus

Tre linee cremonesi tra quelle destinatarie dei bonus per il mese di marzo, ossia lo sconto del 30% sull’acquisto dell’abbonamento, in quanto hanno superato l’indice di affidabilità nello scorso mese di dicembre. In particolare, la peggiore è la Brescia-Piadena-Parma, che ha registrato un indice di affidabilità pari a 7,10% (quando il minimo è 5% e dunque i treni considerati non affidabili sono quelli che superano tale percentuale). Seguono la Cremona-Treviglio con 6,65% e la Brescia-Cremona con 6,10%. Si salva soltanto la Mantova-Cremona-Milano, che con 4,49% è rimasta al di sotto del valore massimo dell’indice.

Gli abbonati che utilizzano le linee risultate al di sotto dello standard di affidabilità, previsto dal Contratto di Servizio, avranno dunque diritto allo sconto del 30% sull’abbonamento mensile di marzo. Oppure, nel caso di abbonamenti annuali, potranno richiedere il Bonus alla scadenza della validità del proprio abbonamento.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Pou che la carità sarebbe meglio la puntualità. Si pensa al t.a.v. e la linea di cremona ha una puntualità da terzo mondo