3 Commenti

Cerca di sposarsi per
ottenere la cittadinanza:
preso e rimpatriato

Stava andando a sposarsi in Comune a Pizzighettone per regolarizzarsi, in quanto era clandestino sul territorio italiano. E’ però stato rintracciato in via Vittorio Emanuele, alla guida di una Bmw Serie 1, insieme alla compagna, una ragazza di 19 anni, milanese ma residente a Pizzighettone.

Il giovane, un marocchino 25enne, non ha però potuto portare a termine il proprio proposito di convogliare a nozze, in quanto era stato colpito dall’ordine di lasciare il territorio dello Stato Italiano, emesso in data 16 gennaio 2019 dal Questore di Milano. Non sono quindi valse le giustificazioni del ragazzo, il quale asseriva che tra pochi minuti, grazie al matrimonio, sarebbe diventato cittadino italiano: al termine degli accertamenti di rito, l’uomo è stato accompagnato presso l’aeroporto di Milano Malpensa per essere rimpatriato. Non è il primo caso di questo tipo che si verifica a Pizzighettone: un paio di anni fa, un altro matrimonio combinato ai fini della regolarizzazione, quella volta tra due egiziani, era stato bloccato dai Carabinieri (vedi l’articolo).

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Rossi SV

    OTTIMO!!!!

  • Mirko

    Io farei accertamenti a tappeto, e una volta scoperti via la cittadinanza e poi aereo

  • Elio

    E’ un buisness,tante persone sposano per soldi chi ha bisogno di documenti