24 Commenti

La campagna elettorale
di Galimberti: ecco i 12
punti del programma

“Cremona, si può!”: questo lo slogan della campagna elettorale del sindaco Gianluca Galimberti per le elezioni amministrative 2019. “Cremona prima di tutto – ha detto Galimberti nel filmato promozionale registrato in Largo Boccaccino, sul lungo Po, all’ex Macello e in piazza del Comune – perché è la città protagonista del progetto 2019-2024″.

Galimberti ricorda il lavoro fatto in 5 anni, “coinvolgendo privati e realtà cittadine” e quello che ancora c’è da fare. Come ad esempio “il comparto Po che è ripartito con nuovo campeggio, Colonie Padane, ciclabile, CremonArena, ma che ha ancora bisogno di lavori e rilancio con il lungo Po”. O ancora “Gli incentivi del Comune e il lavoro di bravi imprenditori che hanno fatto partire il Polo tecnologico e il Polo 2.

Poi ci sono gli spazi “ancora da restituire ai cittadini, come l’ex Tognazzi o l’ex Ospedale”, “le nuove lauree che sono partite e al nuovo campus che sta sorgendo”, “gli eventi che sono cresciuti in questi anni e che dobbiamo continuare”.

Tra i punti salienti citati dal candidato, gli interventi a sostegno delle persone più povere, quelli nei quartieri, la battaglia per incrementare l’infrastrutturazione del territorio”.
“Insomma – ha concluso il Sindaco – “Cremona, si può!” perchè abbiamo fatto, perché abbiamo progetti da chiudere, perché abbiamo tanti altri progetti da realizzare per una Cremona più bella, più viva, più sicura, più tecnologica, più giovane, più sana. “Si può” vuol dire il risveglio dell’orgoglio di ciò che siamo, di ciò che possiamo ancora fare insieme, perchè Cremona non è da meno ad altre città. Lo ha dimostrato in questi anni e può e possiamo fare ancora di più, insieme…”.

Il gruppo di comunicazione del sindaco ha inoltre lanciato i 12 punti del programma:
1- Più lavoro e innovazione
2- Più ambiente e salute
3- Più giovani
4- Più scuola, università e formazione
5- Più sicurezza
6- Più cura di fragilità e povertà
7- Più spazi e luoghi che rinascono
8- Più bellezza, gente ed eventi
9- Più bambini, famiglie e comunità
10- Più sport
11- Più mobilità sostenibile e parcheggi
12- Più servizi e meno costi per i cittadini

Infine, già diffuso l’invito per la terza cena elettorale, intitolata “A tavola con le idee” ed in programma il 22 marzo alla Cascina Moreni.

IL VIDEO PROMOZIONALE

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Tanti più più più, ma sono solo parole,capire come faranno e il tipo di interventi che vogliono mettere in atto, questo serve no più più più è tante belle parole

  • Carlob

    L’ultima cena con i 12 punti

  • Stante59

    Ma non poteva farle in questi cinque anni ?

    • Illuminatus

      L’Arte della Politica è di promettere sempre, ma di non consegnare mai. Sennò, non abbiamo più bisogno di loro.

  • Jo Pesce

    Io direi1meno traffico in città. 2meno ciclisti indisciplinati 3meno inquinamento4meno estracomunitari sui treni senza biglietto5meno auto in centro specialmente quelle con permessi assurdi 6meno politici arroganti 7 meno drogati 8 meno vigili con gli occhi chiusi 9meno piccioni che sporcano la città 10meno tasse sui rifiuti 11meno politici con sorrisi da ebetini 12 meno dirigenti scalda poltrone.se manca qualcosa ,aggiungetelo voi

  • Illuminatus

    Concordo con il punto 3) “Più giovani” sebbene, ahimé temo che, anche votando questa amministrazione, continuerò ad invecchiare.

  • Mario Rossi SV

    Mai sentito uno slogan così banale, come banali e ovvi sono i punti ….perché in ben cinque anni non li ha già fatti?
    Era forse impegnato a chiudere l’inceneritore?

    • Illuminatus

      Hahaha! Intendi forse quello che brucia rifiuti ed inquina i nostri polmoni già tanto provati dall’inquinamento altrui?

  • Brivido Cosmico

    Eh no sig. Sindaco, manca qualcosina. Comparto Po, si sarà mica (volutamente?) dimenticato di menzionare la piscina comunale?!?

  • Marco Amici

    Ciò che conta è il risultato del lavoro svolto negli anni dell amministrazione. Chi semina raccoglie

  • Simone

    Lo slogan che andrà più in voga sara: “Più bici per tutti, perché più pilu per tutti già lo hanno usato!”

  • gianfrancogalli

    siamo a meno di tre mesi dalle elezioni per la città, e galimberti oltre allo slogan ci ha messo pure la faccia e ha presentato un programma. quelli che hanno fatto lo zero assoluto nei cinque anni precedenti e che vogliono essere il futuro per la città ma non si sa ancora di che partito, oltre a non essere riusciti ancora a spartirsi come solito le poltrone, si sono guardati bene di presentare uno straccio di programma, non c’è uno che abbia detto cosa vogliono fare pensano come sempre solo alla poltrona.

  • Orto

    Almeno loro hanno un programma e hanno iniziato la campagna elettorale…

    • Illuminatus

      Verissimo. L’opposizione che potrebbe vincere a man bassa, vista la situazione in cui versa Cremona, si spreca nelle discussioni delle poltrone…VERGOGNA!! Cribbio.

      Per parafrasare il commandante De Falco: “Salite a bordo, cavolo!!!”

      • Orto

        De Falco non ha detto “cavolo”…

        • Andrea

          ha parafrasato infatti

      • Gianluca

        Effettivamente possiamo contestare tutti i più del professore, ma dall’altra parte fino ad ora vedo solo dei meno. Aspettino pure un altro po’, tanto c’è tempo. Se ci mettiamo d’accordo tra noi che commentiamo le notizie di questa testata, un programma elettorale lo buttiamo giù in mezza giornata.

  • CommanderKeen

    13 – Più pace nel mondo
    Giusto per non essere banali.

  • Romualdo Balocci

    Certo che iniziare parlando del nuovo campeggio (flop assoluto vista la totale mancanza per tende e camper di una qualsivoglia protezione dal sole) e della pista ciclabile di via del Sale ( doppione delle piste ciclabili presenti da sempre in viale Po) dove l unico risultato e’ stato quello di restringere una delle vie piu trafficate della citta’ ( di fatto tangenziale anche se questa amministrazione non ritiene necessario il completamento strada sud) dimostra da parte del Sindaco grande lucidita’ (sic).

  • Andrea

    – Più belle donne
    – Più latte
    – Meno cacao
    – Senza olio di palma

    • Mattia

      TOP

  • Elio

    Piu tecnologica? Qualche mese fa sono stato in comune per prendere dei documenti nell ufficio dove si fanno le carte di identità e per pagare sono dovuto uscire,prelevare i soldi e rifare la coda in quanto quello sportello,e non so’ se anche tutto l ufficio,non e’ munito di POS. Si vergogni

  • grossoago figliodi

    Forse se oltre a elencarli, ci avesse detto “COME” ha intenzione di attuare il programma, quei dodici punti si sarebbero rivestiti di qualche sostanza. Così come presentati sono solo “più pilu per tutti”.

  • Illuminatus

    13. Più multe per i ciclisti incivili… oops, stavo sognando…