Ultim'ora
Un commento

'Tutti a scuola a piedi o in
bicicletta', iniziativa per
l'inizio della Primavera

Anche a Cremona, oggi, in occasione del primo giorno di primavera caduto ieri, mercoledì 20 marzo, si è tenuta l’iniziativa Tutti a scuola a piedi o in bicicletta, promossa dalla FIAB (Federazione Amici della Bicicletta) in collaborazione con gli Assessorati all’Istruzione e all’Ambiente e Mobilità del Comune di Cremona, iniziativa all’insegna del divertimento, della salute e del rispetto per l’ambiente dedicata a bambini e ragazzi, ma soprattutto ai loro genitori.

I volontari FIAB hanno accompagnato i bambini iscritti ai piedibus della Linea Ghisi della Scuola primaria Don Primo Mazzolari e della linea Breve della Scuola primaria Capra Plasio. I volontari si sono presentati all’ingresso della Scuola Stradivari anche se quest’anno non è riuscita ad attivare il servizio. In rappresentanza del Comune è intervenuta la vicesindaco con delega all’Istruzione Maura Ruggeri. I volontari di FIAB Cremona hanno regalato a tutti i bambini un braccialetto giallo, Bimbinbici, quale premio per ricordare la bella passeggiata fatta insieme.

Tutti a scuola a piedi o in bicicletta è un invito rivolto soprattutto ai genitori a lasciare l’auto a casa e percorrere con i propri figli il tragitto fino a scuola passeggiando o pedalando. L’obiettivo “è scoprire insieme un nuovo tipo di mobilità divertente e amica dell’ambiente che può diventare un’abitudine quotidiana”, come sottolineano dal Comune. E’ possibile, infatti, ogni giorno usare il piedibus dove è attivo il servizio o mettendosi d’accordo con genitori e bambini per fare un piccolo piedibus spontaneo. Molte scuole, infatti, grazie alla stretta collaborazione tra insegnanti e genitori e il supporto degli Assessorati all’Istruzione e all’Ambiente e Mobilità, hanno attivo il piedibus: attualmente a Cremona sono più di 160 i bambini che vanno a scuola a piedi, insieme a 75 accompagnatori.

Con l’iniziativa di oggi parte il conto alla rovescia per l’atteso appuntamento di lunedì 6 maggio: in questa data, infatti, prenderà avvio l’edizione 2019 del ‘Concorso piccoli passi per un comportamento sostenibile’, rivolto a tutte le scuole primarie e dell’infanzia statali e comunali, che vuole promuovere una riflessione sui seguenti comportamenti sostenibili: ridurre gli sprechi di cibo e i cambi nelle mense scolastiche, incentivare il consumo di cibo sano e poco lavorato; usare modi alternativi per spostarsi, quali il piedibus o altri mezzi, fare più attività fisica; fare correttamente la raccolta differenziata.

© Riproduzione riservata
Commenti