Commenta

A Rimini l'Esperia si arrende
solo al quinto set, ma viene
raggiunta in classifica

Emanuel Riviera Rimini-Esperia Cremona 3-2 (20-25, 30-28, 25-18, 13-25, 15-17)
Emanuel Riviera Rimini: Vujevic 22, Leonardi 20, Godenzoni 18, Zucchini 12, Orsi 9, Catalano 4, Magi , Macchi L., Nicoletti, Aglio, Benvenuti, Ariano, Bissoni L. 2. All. Nanni.
Esperia Cremona: Lodi 22, Decordi 21, Ghisolfi 15, Antonucci 11, Bulla 8, Nicoli 1, Andreani, Fortuna, Ruffa L., Castagna. All: Sbano.

Gara tiratissima e densa di emozioni quella andata in scena a Rimini per la ventuesima giornata del campionato nazionale di serie B2 (girone E): l’Esperia perde infatti solo al quinto set contro le padrone di casa, ma si fa raggiungere in classifica proprio dal team romagnolo.

Nonostante la battuta d’arresto le gialloblù mantengono la seconda posizione con 45 punti (per miglior quoziente set rispetto alla stessa Rimini, ndr), in attesa della sfida tra Imola e Forlì. L’inizio gara ha sorriso all’Esperia che, preso un buon margine di vantaggio, chiude 25-21. Grande battaglia nel secondo dove la squadra di casa si impone al vantaggio (30-28).

Decordi e compagne non mollano, vincendo il terzo con un buon  margine, ma Rimini reagisce e domina il quarto. Il tiebreak è combattuto, ma la squadra di casa è più lucida a chiudere nuovamente ai vantaggi. Top scorer di giornata per l’Esperia Sara Lodi e Giulia Decordi con, rispettivametne, 22 e 21 punti. Nel prossimo turno l’Esperia affronterà la Liverano Lugo di Ravenna: appuntamento al PalaFerabolin di viale Cambonino a Cremona sabato 30 marzo alle 20.30.

© Riproduzione riservata
Commenti