3 Commenti

32 milioni per il trasporto
pubblico locale dei territori
di Cremona e Mantova

32 milioni di euro per il trasporto pubblico dell’agenzia Tpl di Cremona e Mantova: questo quanto stanziato dalla Regione Lombardia, che ha messo a disposizione complessivamente 621 milioni di euro per finanziare i servizi del Trasporto pubblico locale in Lombardia. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi.

“Di questi 621 milioni di euro, le risorse regionali autonome ammontano a 212 milioni di euro” ha spiegato Terzi. “Una cifra importante quella che la Regione investe a favore delle Agenzie del Tpl per garantire il diritto alla mobilità dei lombardi”.

“I finanziamenti regionali saranno disponibili da subito” ha proseguito Terzi. “Nei prossimi giorni, infatti, saranno erogate alle Agenzie del Tpl le prime 4 mensilità del 2019 a valere solo sui fondi di Regione Lombardia. Questo perché siamo in attesa che il Ministero perfezioni l’iter amministrativo necessario al trasferimento delle quote corrispondenti all’anticipazione dell’80% delle risorse statali”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Illuminatus

    A me piacerebbe tanto vedere tornare il filobus elettrici, zero inquinanti, cancellati dalla giunta PD dell’epoca.

  • brontolo

    Più che filobus(molto costosi per quanto riguarda la manutenzione,soprattutto della linea aerea)adesso ci sono elettrici come quasi tutti quelli di milano

  • ciclo-pe

    Garantire il diritto alla mobilità? La dichiarazione dell’ass. Terzi declinata localmente fa sorridere. Con mezzi vecchi, ingombranti, inquinanti, senza una corsia preferenziale e sempre ingolfati nel traffico privato non si va da nessuna parte. E’ un sistema del tutto irrazionale con spreco di denaro pubblico. Solo con un sistema efficiente di trasporto pubblico si possono risolvere i problemi della mobilità nei centri urbani.