3 Commenti

Droga tra i giovanissimi,
denunciato 16enne che
spacciava in piazza Lodi

Degrado in piazza Lodi, una delle zone del centro storico più volte segnalate per la presenza di bivacchi e di episodi di inciviltà, spesso legati all’abuso di alcol e di droga. Nel week end i carabinieri della compagnia di Cremona hanno effettuato una serie di presìdi che hanno coinvolto varie zone della città e proprio in piazza Lodi è scattata una denuncia a carico di un 16enne per detenzione e spaccio, oltre ad un’altra segnalazione per uso personale nei confronti di una 26enne. In particolare il 16enne, cremonese veniva sorpreso, mentre si avvicinava ad alcuni giovani con fare sospetto. Una volta fermato, gli sono stati trovati occultati negli slip 10 grammi  di sostanza stupefacente tipo “hashish” suddivisi in dosi. Gli accertamenti, tuttora in corso, serviranno a comprendere il giro di spaccio attuato dal giovane, presumibilmente tra i suoi coetanei.

Per quanto riguarda la 26enne invece, si tratta di una cittadina italiana originaria di Novara e residente a Cremona trovata in possesso di 1 grammo di sostanza stupefacente tipo “eroina” occultato nel fermacapelli.

Un’altra denuncia per detenzione ai fini di spaccio è stata emessa nei confronti di un 50enne, B.A., cremonese disoccupato e pregiudicato: si trovava in un condominio  di viale Trento e Trieste quando i carabinieri lo hanno fermato trovandogli addosso 4 grammi di sostanza tipo eroina, 1 grammo tipo cocaina e un flacone da 40 ml contenente metadone.

Infine, segnalati per uso personale tre soggetti: uno studente 18enne di Soresina sorpreso in via Gerolamo da Cremona in possesso di uno spinello; un altro 18enne nato a Napoli e residente in città che stazionava su lungo Po Europa, in possesso di 7 grammi di marijuana; un disoccupato 52enne cremonese che in via Cimitero, alla vista dei carabinieri, cercava di disfarsi di un involucro in cellophane termosaldato contenente un grammo di eroina.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mario Rossi SV

    Spacciare…#sipuò

  • Susi

    Da li andranno in piazza Coppetti è più tranquilla.possono anche disegnare sui muri

  • Matteo Rizzi

    Mi fa ridere che in Italia ci si ostini a mettere sullo stesso piano Marijuana e eroina cocaina e altre droghe sintetiche…”ragazzo fermato con uno spinello”, wow, ora sì che siamo al sicuro