4 Commenti

Nato ufficialmente il Comitato
promotore cremonese
della Sinistra Europea

Con lassemblea territoriale di ieri sera, presso il Centro Arci di Via Speciano, si è costituito ufficialmente il Comitato Promotore Cremonese della nuova Lista “La Sinistra”, per iniziativa di una rete ampia di cittadine e cittadini attivi, variamente impegnati nei mondi del lavoro e della solidarietà, della cultura e della partecipazione, nelle diverse forme del volontariato e dell’associazionismo, dell’attivismo civico, sindacale e politico.

Nel corso dell’assemblea, alla quale hanno partecipato attivamente circa 50 persone espressione variegata della sinistra sociale cremonese – sono state portate numerose testimonianze personali di vita, a partire dalle condizioni materiali quotidiane delle classi popolari. La crisi economica e morale, le difficoltà e la fatica nel lavoro, la compressione dei diritti e lo smantellamento del welfare, le contraddizioni nell’integrazione con le nuove comunità migranti, l’attacco alle libertà civili, l’impatto devastante del modello di sviluppo distruttivo sul paesaggio e sull’ambiente: queste le esperienze maggiormente richiamate dai molteplici interventi, che si sono confrontati con le proposte concrete degli 11 punti del Programma “per cambiare e salvare Europa”.

“Siamo europeisti, per tutta unaltra Europa, egualitaria e libertaria, dei cittadini e dei popoli”. Questo l’incipit dell’appello  cremonese “per rifondare l’Europa su un nuovo Umanesimo, contro la disumanità praticata delle politiche neo liberiste e la barbarie annunciata della deriva nazionalista”. A partire dalla costruzione di un nuovo soggetto politico europeo che sceglie la dimensione continentale dell’impegno e della lotta per cercare una via d’uscita a sinistra dalla crisi permanente e affrontare le contraddizioni della globalizzazione capitalistica, per la salvezza dell’Umanità e il futuro del Pianeta.

Con questo animo e queste ragioni, anche a Cremona nasce dunque la nuova Lista “La Sinistra”, una proposta “ambientalista antirazzista femminista” promossa dalle soggettività e dalle collettività che fanno riferimento alla Sinistra Europea e al campo largo rosso-verde del Gruppo Parlamentare del GUE/NGL (Sinistra Unita Europea / Sinistra Verde Nordica). Una confluenza aperta e innovativa, unitaria e plurale, di donne e uomini, comitati e associazioni, movimenti e forze politiche che si incontrano sulla strada maestra dell’alternativa civile e sociale democratica e progressiva alla spirale perversa tra neoliberismo e nazional-populismo.

In conclusione di questo primo incontro, sono state raccolte le adesioni individuali ed avviata la campagna di  autofinanziamento, è stato definito un primo programma di azioni e iniziative sociali per informare e discutere con la cittadinanza e le comunità della realtà territoriale cremonese, cremasca e casalasca.

Le adesioni possono ancora essere inviate anche allindirizzo mail: lasinistraeuropea.cr@libero.it [1]

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Carlob

    Se si sono ritrovati all”arci è già tutto un programma

  • Susi

    Siete destinati a sparire

  • Mario Rossi SV

    Mamma mia…non arriveranno al 3%, ottimo, così i loro voti se li spartiranno gli altri, destra compresa.

  • Camillo Frangipane

    Il loro “nuovo umanesimo” lo abbiamo visto all’opera : portare in Italia un esercito di finti profughi da far mantenere da chi lavora.