16 Commenti

Direttiva di Salvini, botta
e risposta tra Galimberti e
i parlamentari della Lega

Botta e risposta sulla direttiva di Salvini sul possibile intervento dei Prefetti in sostituzione dei Sindaci a difesa delle cosiddette “zone rosse”. Un provvedimento che secondo il sindaco Gianluca Galimberti “è inaccettabile e pura propaganda. Hanno ragione Sala ed i sindaci di Anci: la collaborazione con i Prefetti c’è già, non abbiamo bisogno di nuovi “podestà”, non servono né poteri speciali, né strumenti di difesa più aggressivi per garantire la sicurezza, servono un grande lavoro di comunità e più risorse per la polizia municipale e per le forze dell’ordine”.

Dall’altra parte però arriva la replica di Silvana Comaroli e Simone Bossi, parlamentari cremonesi della Lega, secondo cui ““Consapevole del fallimento delle politiche del Pd e della sinistra in materia di sicurezza e immigrazione, oggi per mascherare la sua mancanza di argomenti il sindaco di Cremona Galimberti oggi se la prende con Matteo Salvini in maniera strumentale. Attaccare Salvini per distogliere l’attenzione dai suoi errori da sindaco non funziona. Anziché fare polemiche sterili, dovrebbe ringraziare il Ministro Salvini   per aver ascoltato la voce dei territori e aver dimostrato con i fatti la volontà di rafforzare il ruolo dei sindaci per combattere degrado e illegalità.

Forse Galimberti ha nostalgia di quei governi del Pd che utilizzavano i Prefetti solo per collocare i migranti a carico delle amministrazioni locali, senza progettualità. Oggi, grazie a Salvini, c’è finalmente l’opportunità di sviluppare una vera collaborazione tra comuni e Prefetture per ristabilire ordine pubblico sul territorio, con più risorse e poteri incisivi per tutelare la sicurezza dei cittadini. Mentre Galimberti fa solo propaganda elettorale, questo Governo mette al centro la figura del sindaco, garantendo dignità e aiuto delle strutture statali per troppo tempo lontane dai territori”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Ma galimberti non vuole che la prefettura lo aiuti? Che sia un suo amico il nigeriano violento libero per strada e quelle galline ridicole dei centri sociali che spaccano auto e vetrine?

    • Alceste Ferrari

      Galimberti vuole che il sindaco faccia il sindaco e il prefetto faccia il prefetto. Si parla di rispetto dei ruoli. Il sindaco si occupa di una comunità e lavora per far crescere il senso di comunità, non fa lo sceriffo.
      Sei persona che ragiona e ha competenze, lo hai dimostrato in altro intervento su altro tema che ho condiviso in pieno: come puoi ridurre certe altre questioni a slogan arroganti e soprattutto inesatti?
      Il “nigeriano violento”, da te definito altrove “pezzente”, è uno dei risultati del decreto Salvini, che ha creato migliaia di senza tetto da un giorno all’sltro invece di proseguire un loro inserimento controllato: questo è aggressivo di suo, migliaia di altri lo diventeranno per conseguenza. Ringrazia Salvini.
      Noi siamo per gestirli e inserirli, altri per sparar loro addosso o buttarli in mano alla criminalità organizzata (italianissima) Grazie Salvini

      • Elio

        Il punto è un altro. Fin che le leggi non sono considerate incostituzionali il sindaco deve farle rispettare ese non lo fa,per qualsiasi motivo,è un bene che intervenga la prefettura. Se non è daccordo con le leggi che deve applicare da un grsn figurone a dimettersi,darebbe prova di serietà a mio parere. Poi le discussioni su una legge specifica sono inutili in quanto sarebbe inaccettabile che ogni sindaco andasse contro o non farebbe applicare leggi con cui non è daccordo,non è questo,e perfortuna,il ruolo dei sindaci

        • pendolarestanco

          oppure porta la legge al giudizio della corte costituzionale…o anche i giudici costituzionali si devono candidare per giudicare l’operato del pseudocapitano?

          • Elio

            Giusto,e nel frattempo la rispetta e se non riesce è giusto intervenga la prefettura

        • Alceste Ferrari

          Non capisco a quali leggi ti stai riferendo e, nello specifico, quali Galimberti non applicherebbe.
          Ci sono posizioni molto critiche nei confronti del decreto sicurezza che Galimberti ha espresso all’interno dell’ANCI (associazione Comuni) assieme alla quale richiede una modifica delle norme a nome della vera sicurezza da dare alla città
          Altre critiche vengono comunque affrontate nel totale rispetto di Legge e, soprattutto, Costituzione
          Scavalcare il Sindaco è, appunto, andare contro la Costruzione

      • Susi

        Bevi meno

        • pendolarestanco

          mi pare che sia di voga accusare a.ferrari di etilismo…ma a cremona si dice che “la prima gallina che canta ha fatto l’uovo”! e “bevi meno” rientra nelle classiche risposte da neurone zero: capace di articolare una risposta? meno troll e più neuroni.

          • Alceste Ferrari

            Per la cronaca: io non bevo e pasteggio a acqua gassata

          • Susi

            Purtroppo per te ,che sei stanco ,io lo conosco bene e so da che piede va zoppo

  • Susi

    È finita la pacchia

  • Ottavo Nano

    Sinist….i siete destinati a sparire

  • Franz

    Salvini anni fa diceva di voler chiudere le prefetture e che i poteri devono essere dati ai sindaci.
    La coerenza non è più una virtu!!

    “Milano, 24 luglio 2015 – «L’emergenza immigrati? Io chiuderei le Prefetture e darei non qualche potere in più, ma tutti i poteri ai sindaci». Il segretario della Lega Matteo Salvini non solo darebbe più competenze sull’immigrazione ai primi cittadini come proposto dal premier Matteo Renzi, ma coglierebbe la palla al balzo per eliminare la figura dei prefetti, una vecchia battaglia del Carroccio.”

    • Susi

      Ai sindaci con un po’ di cervello e che fanno il bene dei cittadini .non ai falsi buonisti che poi fanno ricadere i problemi che nascono dai bibliotecari,su tutta la cittadinanza

      • Franz

        Vedo che lei riempie di contenuti qualificati ogni intervento.
        Mi arrendo.
        (Per fortuna non è lei a decidere quali sono i sindaci con cervello!)

      • Alceste Ferrari

        Mi spieghi che problemi hai con la biblioteca, che la citi sempre? Ti ha dato fastidio che denunciassi il fatto che un gruppo di studenti del CPIA (scuola PUBBLICA) sia stato messo alla porta della biblioteca? Ero forse tu la persona che lo ha fatto? O sei fra quelli per i quali nero = ignorante = inutile provarci che tanto non capiscono un c… = a casa loro ?