Un commento

Maltempo, fiume Po
cresciuto di oltre 4
metri in pochi giorni

Fotoservizio Francesco Sessa

Dopo un inverno insolitamente secco, con i livelli del fiume che hanno quasi sfiorato il minimo storico, con le ultime piogge il Po ha fatto un balzo verso l’alto, recuperando oltre 4 metri e mezzo in una manciata di giorni. Da -6-70 è infatti passato a -2,16. Il maltempo sembra intanto voler consentire una tregua, lasciando spazio al sole nel fine settimana e fino al primo maggio. Il periodo delle perturbazioni  non è però terminato, avvertono i meteorologi. Dal 3 maggio, infatti, nuove minacce temporalesche incomberanno sul nostro Paese, a causa di una vasta area depressionaria collocata sulla Scandinavia che, come spiegano gli esperti di 3B Meteo, cercherà di spingere verso sud aria fredda pescata direttamente dall’Artico, incanalata in un flusso di correnti settentrionali che dovrebbe conquistare buona parte del Continente. Questi potrebbe dare vita a una nuova variabilità, con temperature che resteranno fresche.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Trudy

    Al forse col bastone e la segatura che hai nel cervello stai a galla