2 Commenti

'Candidati,
smettetela di
parlare di liuteria'

Lettera scritta da Alessandro Voltini liutaio

Egregio direttore,

Durante la campagna elettorale si sa spuntano esperti e tuttologi un giorno sì e l’altro pure, sarà il fatto di presentarsi quale “candidato” a stimolare capacità di pensiero e prospettive lungimiranti e risolutorie di qualunque problema della città.
Restando con il beneficio dell’inventario per quanto riguarda le mille proposte, vorrei entrare nel merito per ciò che riguarda la liuteria.
Già ho trovato ridicola l’idea espressa dalla Lega di fare di corso Garibaldi la via dei liutai, ora leggendo la lettera della candidata Ceraso rilevo parecchi aspetti che dimostrano e confermano quanto sia superficiale e per certi aspetti irrispettosa la conoscenza dell’argomento.
Sostenere che il museo deve: “diventare anche un riferimento per il comparto della liuteria cremonese, un luogo nel quale i liutai di Cremona possano sentirsi a casa e veri protagonisti attraverso momenti di confronto e di crescita….” è semplicemente ovvio e banale, ma continuare scrivendo che: “Questo coinvolgimento è in buona parte mancato e lo testimonia, nel suo piccolo, la bottega del liutaio presente dentro al Museo sempre vuota. Anche questo rappresenta un’occasione persa e di delusione per i visitatori. “Ben rappresenta l’idea che si ha del Liutaio, come soggetto folcloristico da mostrare in una bottega o in una via, per soddisfare la ‘curiosità’ dei turisti”.
La Ceraso continua poi: “Per non parlare del fatto che negli ultimi anni il Concorso Internazionale di Liuteria Anlai si è svolto con grande successo a Milano, Roma e Sesto Fiorentino per il diniego del Comune di Cremona a farlo svolgere nella nostra città.” Per sostenere cosa non si capisce, mi verrebbe da chiedere se è al corrente del fatto che a Cremona esiste il più prestigioso concorso internazionale di liuteria che si organizza ogni tre anni ed è arrivato alla quindicesima edizione nel 2018. Mi verrebbe poi da chiedere se è a conoscenza del fatto che il museo ha organizzato numerose conferenze incontri audizioni, giornate di studio affinché il museo diventi : “ ….un luogo nel quale i liutai di Cremona possano sentirsi a casa e veri protagonisti attraverso momenti di confronto e di crescita…”. Vorrei concludere con un invito rivolto un po’ a tutti i candidati, ma in particolare a qualcuno: smettetela di parlare di Liuteria…

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Maria Vittoria Ceraso

    Gentile liutaio Alessandro Voltini, la ringrazio per l’attenzione che ha voluto dedicare al mio intervento. Gia’ le sue premesse…”durante la campagna elettorale spuntano esperti e tuttologi..sara’ il fatto di presentarsi quale candidato a stimolare capacita’ di pensiero e prospettive lungimiranti” …la dicono lunga sulla fondatezza e correttezza del suo intervento. Forse le e’ sfuggito che sono 5 anni che faccio la “tuttologa esercitando capacita’ di pensiero” come Consigliere Comunale di minoranza portando all’attenzione dei cittadini tutte le questioni che ho ritenuto meritevoli di approfondimento. Mi sento quindi legittimata anche a parlare di liuteria…non come esperta del settore, ci mancherebbe, ma come chi esercita il suo ruolo di consigliere e ora anche di candidata ascoltando e confrontadosi con tutti e dando voce a cio’ che reputo avere un fondamento.
    Se come afferma lei sig. Voltini il mio auspicio che nella “bottega” del del Museo del Violino sia presente un liutaio disponibile a spiegare ai turisti la sua arte dimostra la mia idea di “un liutaio inteso come soggetto folcroristico da mostrare per soddisfare la curiosita’ dei visitatori” mi chiedo quale sia il suo giudizio sull’iniziativa proposta dal Comune e sposata da alcuni suoi colleghi liutai “Degustando in Bottega” https://www.cremonaoggi.it/2019/03/05/degustando-in-bottega-manfredini-strategia-che-paga-ce-viva-soddisfazione/
    Sul concorso Anlai costretto ad emigrare in altre citta’ non credo ci sia bisogno di replicare. Cremona dovrebbe essere orgogliosa di poter ospitare ogni concorso di liuteria senza paura di oscurare altre manifestazioni da lei ritenute piu’ prestigiose.
    https://www.cremonaoggi.it/2016/09/21/successo-concorso-liuteria-anlai-costretto-ad-emigrare-roma/

    • Alessandro Voltini

      rinnovo l’invito…