Commenta

Tavolo competitività,
si punta ad attrarre
talenti nelle aziende

Molti e interessanti gli spunti emersi nel dibattito attorno il terzo incontro del Tavolo tematico Lavoro, Formazione, Sviluppo, Innovazione, svoltosi nella Sala Azzurra della Camera di Commercio di Cremona il 13 maggio. L’obiettivo resta il medesimo: attrattività del territorio, attrattività della scuola, attrattività delle imprese.

Alla seduta hanno preso parte, oltre alla Cabina di regia composta da Provincia di Cremona, con il Presidente Davide Viola e i funzionari Dario Rech e Paola Feriancich, Camera di Commercio di Cremona con il Presidente Gian Domenico Auricchio e il funzionario Enrico Maffezzoni, REI – Reindustria e Innovazione con il Direttore Ilaria Massari e il CERSI con il prof. Paolo Rizzi, i Consiglieri di Regione Lombardia, Marco Degli Angeli e Matteo Piloni, il Comune di Cremona con il Vicesindaco Maura Ruggeri e il funzionario Simona Bolzoni, Comune di Crema con il Sindaco Stefania Bonaldi, l’Associazione Nazionale Cosmetica Italia con il Presidente Renato Ancorotti, il Polo della Cosmesi con Erica Casali, le Associazioni di Categoria: Associazione Industriali di Cremona con il Direttore Massimiliano Falanga, API Industria con il Direttore Paola Daina, CNA Cremona con il Direttore Marco Cavalli, Asvicom Cremona con il Presidente Berlino Tazza, Coldiretti con Maria Paglioli, Confartigianato Cremona con Margherita Zilli, Confesercenti con Giovanni Rossi, Libera Associazione Agricoltori con Danilo Quaglia, Libera Associazione Artigiani Cremaschi con Renato Marangoni, i Sindacati (CGIL con Marco Pedretti, CISL con Giuseppe De Maria, UIL con Paolo Soncini), UTR Val Padana con Roberto Dainesi, Cassa Padana con Fabio Tambani, la Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona Onlus con Giovanna Bassanetti e i rappresentanti docenti degli istituti scolastici I.I.S Romani con Giovanni Scannacapra, Piero Sraffa – Marazzi con Fabio Tiritico, Pacioli e Fondazione ITS con Giuseppe Tiranti, Arcangelo Ghisleri con Mariarosa Legori, Torriani con Erminio Tassi e il dirigente scolastico del Liceo Vida, Roberta Balzarini.

L’incontro segue la presentazione del Masterplan 3C, avvenuta lo scorso 6 maggio durante l’Assemblea dell’Associazione Industriali di Cremona: uno strumento di particolare utilità per i lavori del Tavolo della Competitività, in grado di originare una strategia di lungo termine e ad ampio impatto per lo sviluppo del territorio.

I punti all’ordine del giorno del Tavolo: aggiornamento rispetto ai progetti di formazione già mappati, presentazione delle nuove progettualità candidate e in corso di sviluppo. Si accende il dibattito attorno alla proposta relativa al Progetto territoriale Integrato sull’Orientamento,finalizzato a costruire collegialmente un’offerta standardizzata, di più ampio respiro e impatto rispetto al passato, in grado di mettere a sistema quanto diversi servizi, enti e scuole hanno svolto in questi anni.

Nel corso dell’approfondimento hanno voce le varie esperienze provenienti dai dirigenti scolastici presenti, gli esperti dell’orientamento dell’agenzia Informagiovani, i funzionari dell’Amministrazione Provinciale. Il Tavolo è stato informato, in seconda battuta, della necessità manifestata dal settore cosmetico di avvalersi di studenti formati e neodiplomati da un ITS specifico, in grado di erogare la formazione necessaria per trovare impiego quale tecnico del settore della cosmesi.
L’opportunità quindi prosegue per la Fondazione ITS Efficienza Energetica di riorientarsi verso la meccatronica e l’industria 4.0.

I prossimi passi? In attesa della convocazione della prossima seduta tematica è online il portale del Tavolo della Competitività www.competitivitacremona.it, creato in un’ottica di trasparenza e comunicazione nei confronti della collettività e di monitoraggio dell’avanzamento lavori.

© Riproduzione riservata
Commenti