Commenta

Il nuovo prefetto si presenta:
'Voglio conoscere la città
e mettermi al suo servizio'

Foto Sessa

“Sono lieto di mettermi al servizio di questa comunità laboriosa, attenta e affettuosa, perché qui sono stato accolto molto bene da tutti”: con queste parole il nuovo prefetto di Cremona, Vito Danilo Gagliardi, ha esordito nella conferenza stampa con cui si è presentato alla città, nella mattina di giovedì 23 maggio, con una grande carica di entusiasmo. Ma anche con l’impegno di “far lavorare al massimo della potenza tutti i meccanismi”.

“Cremona è una città bellissima, per quello che ho potuto vedere in queste poche ore. Ma voglio conoscerla più a fondo” ha detto Gagliardi, che con il suo passato in polizia, come questore, tiene molto a conoscere anche il lato più nascosto del territorio. “Nelle prossime ore conoscerò il questore, il comandante dei Carabinieri e quello della Guardia di Finanza, e con loro esplorerò la città, i quartieri più periferici, le zone residenziali più difficili. Per conoscere la città bisogna percorrerla a piedi, a tutte le ore: solo così è possibile comprenderne i veri problemi e le esigenze più profonde, e solo così potrò poi portare il mio contributo in sede di Comitato provinciale per la sicurezza”.

A questo proposito il prefetto incontrerà in questi giorni anche il sindaco di Cremona, quelli di Crema e di Casalmaggiore, e un po’ alla volta anche i primi cittadini in tutto il territorio, “in modo da fornire delle linee guida comuni”.

Il suo impegno sarà anche verso il tema del lavoro: “Già nel pomeriggio di oggi presiederò dei tavoli dedicati a questioni del mondo del lavoro a cui dovrò trovare delle soluzioni. Per me il dialogo è sempre fondamentale, mentre gli eccessi non verranno tollerati”.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti