14 Commenti

Approfitta della calca per selfie
con Salvini e si struscia contro
una minore. Arrestato 50enne

Il comizio di Salvini del 3 giugno (foto Sessa)

Si è strusciato contro una ragazza che era in coda per farsi un selfie con il ministro Matteo Salvini, e si è ritrovato in arresto con l’accusa di violenza sessuale. In manette è finito Luca Todde, 50enne di origini sarde ma residente in provincia di Bergamo. Ad arrestarlo sono stati gli agenti della squadra mobile su disposizione del pm Milda Milli. Domani è previsto l’interrogatorio di garanzia. Lunedì in tarda serata, al termine del comizio di Salvini tenuto ai giardini di piazza Roma, il pubblico si è messo in coda in attesa di salire sul palco per farsi una foto con il ministro. Nella calca c’era anche una ragazzina cremonese di 16 anni. Dietro a lei si è posizionato Todde, che prima ha bloccato la giovane per un braccio, e poi ha cominciato a strusciarsi contro di lei, insistentemente per dieci minuti. La ragazza, incredula, ha protestato e si è divincolata con forza, riuscendo alla fine a sfuggire al suo aggressore. La minore è corsa via e quando ha incontrato una pattuglia della polizia, l’ha fermata, spiegando i fatti e indicando agli agenti l’uomo che l’aveva palpeggiata. Il 50enne non si era mosso dal suo posto. Portato in Questura, è stato identificato e poi dichiarato in arresto per violenza sessuale. Ai poliziotti, Todde, che è incensurato e che lavora nella sicurezza al centro commerciale Alle Valli di Seriate, ha ammesso che quella non era la prima volta che si strusciava contro una giovane donna. Aveva già fatto la stessa cosa l’anno scorso ad un concerto di Radio Italia a Milano. Per lui, domani, il pm è già intenzionato a chiedere al gip la convalida dell’arresto.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Alceste Ferrari

    Allora, riassumendo: in piazza c’era un molestatore seriale, un bombarolo acclarato e un mandante di omicidi
    Non male

    • Giustino Fontana

      Ma cosa dici.. io non lo difendo.. ma considerarlo un omicidia mi sembra esagerato…
      La 16 enne che fa un comizio per votare quando lei non vota? I genitori lasciano una minorenne andare a vedere cose che per la sua gioventù non deve nemmeno pensare .
      Qual è la % di colpa tra famiglia e avvoltoio?

      • Elio

        La famiglia non ha colpa. Mica deve andare a votare la ragazzina ma era li per ascoltare ed informarsi sulla politica. Fa bene. Poi molto meglio i suoi genitori che la lasciano libera di informarsi rispetto a quelli che usano i bambini per le manifestazioni e li offrono per andare a raccogliere i rifiuti. Informarsi è un diritto di ogni persona di qualsiasi età

        • Telafó Giovanni

          ..”quelli che usano i bambini per le manifestazioni e li offrono per andare a raccogliere rifiuti” quanta pochezza e ignoranza in poche righe!

          • Gianluca Boldrini

            Concordo con te!! Ben vengano genitori che insegnano ai figli a raccogliere immondizia dalle strade perché sicuramente da grandi non butteranno bottiglie, carta o altro per strada. Se oggi le strade o le banchine sono piene di schifezza buona parte di “merito” è di genitori che non hanno insegnato ai propri figli il senso civico!

          • Telafó Giovanni

            Mi auguro che tale Elio sia un buontempone che ci sta perculando tutti da mesi perché se fosse una persona vera che ragiona in quel modo siamo messi male.

      • Alceste Ferrari

        Ovviamente come mandante di omicidi (per Omissione di Soccorso) non mi riferivo a lui

      • Gianluca

        Quindi il problema è la ragazzina e la sua famiglia e non il molestatore, mi pare di capire. Quindi una ragazza non è libera di stare ad ascoltare qualcuno. Quindi la famiglia dovrebbe tenerla chiusa in casa. Quindi se non fosse stata li, non sarebbe successo nulla (a lei). Vorrei capire. O forse se il comizio fosse stato di qualcun altro, queste cose non sarebbero successe.

        • Giustino Fontana

          Tu manderesti tua figlia di 16 anni in mezzo a tante persone da sola con quello che si sente e si legge in giro?
          Ricordo! Non difendo il maiale!
          Ma forse è meglio a volte non seguire la politica e fare capire che valgono zero i nostri politici.. sia di dx che di sx .

          • Gianluca

            Se fosse da sola o meno non lo sappiamo (o almeno io non lo so). In ogni caso era in una pubblica piazza con centinaia di altre persone e polizia ovunque, non era in uno stadio ad un concerto o in discoteca o con gente fatta o ubriaca (può capitare di trovarne) e se voleva farsi una foto con un personaggio pubblico perché impedirlo?. Concludo dicendole che mia figlia pur con tutte le cautele del caso viaggia per il mondo per studio / svago da qualche anno. Ed io mi fido.

    • Mario Rossi SV

      Alceste, Alceste, torna in biblioteca…

  • Elio

    E poi ha dichiarato di averlo gia fatto: se ne vanta

  • Andrea

    Cioè, una sedicenne che spostava la folla per raggiungere Salvini e farsi un selfie, è stata molestata PER 10 MINUTI in mezzo alla folla, e nessuno si è accorto di nulla?

  • Blizzard

    Lunedì sera la piazza era mal frequentata e fra i tanti brutti ceffi c’era anche un maniaco che giustamente è stato arrestato. Purtroppo ne hanno ingabbiato solo uno.