Commenta

Al via sabato 15 giugno
la 22esima edizione
dell'Happening

Una passata edizione dell'Happening in piazza Stradivari

Non mancherà nemmeno quest’anno la manifestazione Happening, evento promosso dal Centro Culturale S. Omobono in piazza Stradivari, che raggiunge così l’edizione numero 22. Da sabato 15 giugno a martedì 18, ogni sera gli stand offriranno musica, dibattiti e buona cucina. Il filo conduttore dei quattro giorni è racchiuso in un titolo: “E se c’è questa vita? L’imprevedibile accade”. Gli organizzatori ne spiegano il senso: “La frase di quest’anno prende spunto dalla vicenda dell’Innominato, personaggio de “I Promessi sposi”, tormentato da un risveglio di coscienza dopo il dialogo con Lucia, appena rapita e custodita nel suo palazzo. È da quel tormento che nascerà qualcosa di ‘imprevedibile’, cioè l’incontro con Federigo Borromeo e la conversione dell’Innominato”. La vicenda di questo personaggio, osservano i responsabili del Centro S. Omobono, descrive cosa può riaccendere la vita di ogni uomo: l’accadere di qualcosa di imponente e meraviglioso che cambia il cuore.

Sabato 15 giugno l’apertura degli stand alle 19.00, con la possibilità di cenare, come ogni sera, presso il Ristorante e l’Hosteria dell’Happening; dalle 21.30 musica con i Blues4people, band milanese che riproporrà il meglio dal repertorio del film “Blues Brothers”.

Domenica 16 giugno il primo dibattito: alle 19.00 la giornalista Annalisa Teggi, traduttrice dell’autore inglese G. Chesterton, incontrerà il pubblico in piazza in un incontro intitolato “Il paese delle meraviglie è qui”. Dalle 21.30 serata musicale con la cover band Five Live.

Lunedì consueta apertura dalle 19.00 e incontro in piazza Stradivari dal titolo “Servire il bene di tutti”: interverrà Gigi De Palo, presidente del Forum nazionale delle Associazioni familiari. La serata proseguirà con l’esibizione dei due complessi strumentali “Junior Band” e “Crescendo”.

L’ultima serata di martedì 18 giugno si aprirà con lo spettacolo teatrale intitolato “Si può vivere così”, curato dall’artista e regista Alfonso Alpi, nel quale reciteranno i detenuti del carcere di Ca’ del Ferro. L’appuntamento è alle ore 19.00 presso il cortile Federico II. Festa di chiusura affidata alla cover band Diskorario (dalle 21.30).

All’Happening è abbinata una lotteria a premi il cui ricavato sarà destinato in gran parte a sostenere il centro per bambini disabili di Cremona “Casa d’oro”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti