Politica
Commenta6

Presentata la Giunta: al Pd cinque assessorati, tre ai civici, uno alla Sinistra

Foto Sessa

Presentati questa mattina  i nove assessori che compongono la Giunta Galimberti. Cinque gli assessori in quota Pd (Virgilio, Ruggeri, Pasquali, Burgazzi, Bona) il partito di maggioranza relativa in città alle amministrative; uno di fare Nuova la Città (Barbara Manfredini); due quelli di Cremona Attiva (Maurizio Manzi e Luca Zanacchi); infine confermata Rosita Viola di Sinistra per Cremona.  Il sindaco tiene la delega al Piano strategico di Sviluppo della città; Rapporto con le imprese; Piano strategico del commercio; Progetto culturale della città; Distretto culturale della Liuteria; Agroalimentare e Fiera; Partecipate; Strategie di Smart City; Bandi e progetti; Rapporti internazionali; Comunicazione. Focus particolare su: campus Santa Monica e nuovo studentato; diminuzione affitti per negozi.

Andrea Virgilio, vicesindaco e Assessore a Territorio, Lavori pubblici e casa. Deleghe: Urbanistica e Patrimonio; Lavori Pubblici; Erp e housing sociale; Po e Plis; Rapporti con il Consiglio comunale; Politiche sovracomunali. Due progetti su cui lavorare:  Bando Periferie a San Felice; • interventi Erp

Maura Ruggeri, assessora a Istruzione e Risorse umane. Deleghe: Istruzione, rapporto scuola-lavoro, Università, Orientamento, dispersione scolastica, piano adolescenti Politiche delle Risorse umane, dell’organizzazione dei servizi e della formazione del personale, Trasparenza.
Due esempi di progetti su cui lavorare: implementazione rapporto scuole/imprese; nuovo progetto di formazione per il personale del Comune.

Barbara Manfredini, assessora a Turismo, City Branding e Sicurezza. Deleghe: Turismo e City branding; Rigenerazione urbana; Distretto urbano del commercio e rapporto con imprese commerciali e artigianali; Plateatici; Polizia Locale e sicurezza.
Due esempi di progetti su cui lavorare: Gallerie di una volta; nuovi arredi e nuovi spazi di incontro in centro e nelle periferie.

Maurizio Manzi, assessore a Bilancio, Innovazione e Digitalizzazione. Deleghe: Bilancio, economato, Fiscalità locale, Controllo di gestione, Innovazione, digitalizzazione Pubblica Amministrazione, processi di Smart City, Gestione integrata dei rifiuti urbani.
Due esempi di progetti su cui lavorare: riduzione aliquota IRPEF; isole urbane digitali.

Rosita Viola, assessora a Politiche sociali e della fragilità. Deleghe: Welfare, Pari opportunità, Demografici e statistica, Politiche familiari, Piano anziani, Piano disabilità. Due esempi di progetti su cui lavorare: rete assistenza familiare per anziani (Piano Anziani a casa); piano eliminazione barriere architettoniche.

Luca Burgazzi, assessore a Sistemi culturali, giovani e politiche della legalità. Deleghe: Eventi, Sistemi museale, teatrale e musicale, Cultura partecipata e rapporto con realtà culturali, Giovani, arte e creatività, Servizio Civile Universale, valorizzazione Palazzo Comunale, Antimafia sociale e Osservatorio legalità. Due esempi di progetti su cui lavorare: unico sistema museale, spazi per la creatività giovanile.

Simona Pasquali, assessora a Mobilità sostenibile e Ambiente. Deleghe: Mobilità sostenibile e trasporto pubblico Progetti ambientali e Bilancio ambientale Protezione civile, Servizi Cimiteriali. Due progetti su cui lavorare: implementazione Pums; gara per il Trasporto Pubblico.

Rodolfo Bona, assessore a Politiche della partecipazione, attenzione alle Piccole cose e Verde. Deleghe: Quartieri, Piccole cose, Beni comuni, Verde, associazionismo, Percorsi sulla Costituzione e Liberazione.
Due esempi di progetti su cui lavorare: piazza Roma; squadra “piccoli interventi”

Luca Zanacchi, assessore allo Sport. Deleghe: Politiche dello sport, Strutture sportive, Sport inclusivo, Consulta dello sport e rapporto con realtà sportive
Due progetti su cui lavorare: edilizia sportiva, rapporto costante con società sportive.

© Riproduzione riservata
Commenti