Cronaca
Commenta1

Ladro di biciclette 'beccato' dalle telecamere: arrestato napoletano. Patteggia 4 mesi

L’avvocato Stefano Ferrari

Ha patteggiato una pena di 4 mesi e 300 euro di multa, e non dovrà più mettere piede a Cremona. Salvatore Gargiulo, 44enne napoletano, disoccupato, senza fissa dimora, con alle spalle numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, è finito in manette ieri mattina da parte degli agenti della polizia municipale di Cremona che grazie al sistema di videosorveglianza cittadino lo hanno ‘beccato’ in flagranza di reato nel parcheggio della stazione mentre con una tenaglia stava rompendo il lucchetto di una bicicletta di valore parcheggiata. L’agente che dalla sala operativa di piazza Libertà seguiva l’evolversi della situazione, ha subito allertato una pattuglia in zona che ha così potuto  bloccare il ladro. Molto chiare le immagini, che mostrano l’uomo armeggiare attorno alla chiusura di una bicicletta parcheggiata in mezzo a tante altre nella zona a destra del fabbricato della stazione. Il 44enne si guarda spesso attorno per controllare di non essere visto, ignaro che una telecamera sta riprendendo il tutto. Portato al comando della Polizia Locale attorno alle 13 di mercoledì, ha passato la giornata in camera di sicurezza per poi essere trasferito in tribunale per la direttissima di questa mattina. Il 44enne, canottiera, ancora in pantaloncini corti e ciabatte, si sarebbe giustificato dicendo di essere stato a sua volta vittima di qualcuno che gli aveva rubato la bicicletta con la quale avrebbe dovuto tornare a Codogno. Al termine del processo, il giudice ha convalidato l’arresto, accolto il patteggiamento concordato e ha disposto che l’imputato, difeso dall’avvocato Stefano Ferrari, non faccia più ritorno in territorio cremonese. La bicicletta è sotto sequestro; non ancora rintracciato il proprietario.

Sara Pizzorni

LE IMMAGINI IN SEQUENZA

 

© Riproduzione riservata
Commenti