Commenta

Episodi di bullismo:
necessario
intervenire alla base

Lettera scritta da Rina Daniela Maestrelli - referente provinciale Dipartimento Tutela vittime della Violenza Fdi Cremona

Allo sconcerto, destato dai gravissimi episodi di bullismo avvenuti anche nella nostra città, si aggiungono molti interrogativi; puntare il dito solo sulla scuola o solo sulle famiglie a mio avviso non è corretto. Anche il ruolo dei media in generale in questo caso è fondamentale. Oggi sono più propensi a raccontare gli episodi negativi, mentre sono meno attenti quando si tratta di far conoscere le tante storie positive di giovani italiani che possono essere un modello.

Non dobbiamo commettere l’errore di considerare questi episodi come il semplice frutto di ignoranza e tanto meno ricondurli a semplice “malessere” sociale e/o familiare. Spesso tali atteggiamenti sono semplicemente un modo malsano e distorto per esprimere la propria personalità, che senza il “branco” magari non esisterebbe.

Sarebbe importante intervenire alla base, prima che un minore riesca ad entrare in una baby gang, rafforzando in lui (in tutto l’ambito educativo, sia scolastico che familiare) il concetto di cittadinanza attiva, la percezione dei valori e la distinzione tra bene e male.

Sicuramente si deve con urgenza intervenire per ripristinare i ruoli nella società, creare complementarietà tra istituzioni, scuola e famiglie al fine di ripristinare non solo i valori morali, che purtroppo si stanno perdendo, ma anche il rispetto delle regole, del prossimo e di se stessi.

© Riproduzione riservata
Commenti