Commenta

Riqualificazione della
statale Cr-Mn scelta
notevolmente più vantaggiosa

Lettera scritta da Luca Nolli - consigliere comunale M5S

Prendendo atto del via libera per la realizzazione dell’autostrada Cremona Mantova, mi permetto di far notare come, nella gestione degli investimenti, esiste sempre la necessità di fare delle scelte. La scelta di fare l’autostrada Cremona-Mantova comporta lo spostare più di un miliardo e duecento milioni di Euro d’investimenti verso questa opera sottraendoli ad altre opere che, a nostro parere sarebbero più utili.
Noi, come 5 stelle, non siamo contrari a fare opere o come vogliono farci sembrare: “il movimento del NO”.

Noi 5 Stelle siamo per una spesa oculata dei soldi pubblici facendo delle scelte che mettano al centro gli interessi dei cittadini.
Vi siete chiesti cosa comporti fare l’autostrada Cremona-Mantova?
Vuol dire:
1. Non riqualificare e raddoppiare la statale Cremona-Mantova (che continuerà ad avere traffico pesante)
2. Non ultimare le tangenziali di Viadana e Casalmaggiore.
3. Bloccare ogni altro grosso investimento regionale per la Provincia di Cremona in quanto già dirottati verso quest’opera.

Riteniamo che il raddoppio e riqualificazione dell’attuale statale CR-MN sarebbe stata una scelta notevolmente più vantaggiosa sia in termini di costi che di minor spreco di suolo. Riteniamo inoltre che il traffico sulla statale non si ridurrà e che molti autotrasportatori, pur di non pagare il pedaggio, continueranno a fare questa scelta. L’autostrada CR-MN rischia di fare la stessa fine della BREBEMI.
Premesso questo, qualora tale opera si avveri, sorveglieremo affinché venga realizzata con criterio e che non comporti sovrapprezzi inutili. Invochiamo inoltre un’attenta sorveglianza per evitare infiltrazioni mafiose nei cantieri per la sua realizzazione.

© Riproduzione riservata
Commenti