Ultim'ora
16 Commenti

Grosso felino avvistato
sulla ciclabile di Gerre:
torna l'incubo pantera?

Una pantera sarebbe stata avvistata lungo la ciclabile che collega Cremona con Gerre de’ Caprioli e Stagno Lombardo. Ad avvistarla è stato un caporale della caserma Col di Lana, Decimo Reggimento Genio Guastatori, che stava percorrendo la strada. L’uomo, secondo quanto ha raccontato al 112, avrebbe avvistato un grosso felino, che “non poteva essere ne un gatto ne un cane”.

Naturalmente immediata è stata l’allerta diramata a livello provinciale, a partire dalla Prefettura, la Polizia Provinciale e i Carabinieri del Corpo Forestale. La zona è stata battuta in lungo e in largo, senza che si sia però trovata traccia di grossi felini. Del resto sembra un appuntamento fisso: ogni anno, in estate, qualcuno avvista qualche grosso animale potenzialmente pericoloso. Ma trovarli, forse anche perché si spostano a grande velocità, sembra essere un’impresa.

I precedenti sono tutti ferragostani: a Casalbuttano alcuni anni fa era stata avvistata una pantera. Una segnalazione che aveva preoccupato seriamente i residenti, che avevano addirittura creato un comitato dei cacciatori. Successivamente, tuttavia, emerse che si trattava di una burla architettata da un gruppo di ragazzini che addirittura si erano procurati lo stampino delle orme. Qualche anno fa, sempre una pantera sarebbe stata avvistata a Castelvetro Piacentino, ovviamente mai trovata, e in un altro Ferragosto qualcuno asserì di aver visto un orango sulle rive dell’Oglio a Soncino, mentre si nutriva di cortecce. Anche in questo caso, non fu mai trovata alcuna traccia.

© Riproduzione riservata
Commenti