Ultim'ora
Commenta

Ha due granate sul tetto,
intervento dei Guastatori
di Cremona nel bresciano

Aveva due granate sul tetto, ma non sapeva se erano ancora innescate o meno. E’ questa la surreale storia che arriva da Ceto, in provincia di Brescia, e che ha visto protagonista un 56enne. Ad accorgersi degli ordigni i Carabinieri di Breno che hanno subito richiesto l’intervento urgente del Genio Guastatori di Cremona. I militari, giunti sul posto, hanno appurato come non ci fosse alcun rischio di esplosione dato che era stata disinnescata la spoletta. Si tratta, in ogni caso, di due granate di artiglieria di 70 centimetri della Nato prodotte in Inghilterra negli anni settanta che venivano utilizzate dalle truppe militari per le esercitazioni con i cannoni. L’uomo non ha comunque saputo indicare agli uomini dell’Arma la provenienza delle munizioni che aveva posto sul tetto della propria abitazione. Nelle prossime settimane, in ogni caso, avverrà la bonifica da parte dei Guastatori della Col di Lana.

© Riproduzione riservata
Commenti