Un commento

Dopo la polemica sui social,
la piscina della Ferrovieri
resterà aperta fino al 22/09

Dopo le polemiche per la chiusura della piscina del Dopolavoro Ferroviario, oggi è arrivata la decisione: l’impianto resterà aperto fino al 22 settembre. Questo quanto stabilito nel tardo pomeriggio di oggi al termine della riunione dei dirigenti della canottieri. Tutto è cominciato con un messaggio comparso sulla pagina Facebook della Ferrovieri: Da lunedì 9 settembre l’impianto natatorio sarà chiuso per i soci. Il messaggio, che in realtà era solo una provocazione del direttore e amministratore Andrea Cambiati, ha scatenato non poche polemiche e proteste da parte dei utenti della società. Una chiusura inaspettata e anticipata di una ventina di giorni non dovuta a problemi legati alla piscina che sarà regolarmente riscaldata e utilizzata da parte della società sportiva K3 Triathlon alla presenza di un proprio assistente bagnante. La situazione, che ha mandato su tutte le furie i soci, pronti a godersi gli ultimi stralci di estate, è stata affrontata oggi nella riunione dove poi si è deciso di tenere aperto fino al 22 settembre. “Assurdo”, protestavano i soci, “piscina riscaldata che apre in ritardo rispetto a tutte le altre società e chiude in anticipo. Non è giusto, noi soci abbiamo pagato la quota intera per godere di tutta l’estate”. Questi alcuni dei messaggi postati. “Comprendiamo le opinioni di tutti, purtroppo la situazione pregressa, ereditata, ha compromesso la stagione in corso e condizionato le scelte intraprese”, scriveva in un post la società sulla pagina Facebook. “Ci stiamo adoperando al meglio per il prossimo futuro, del quale saremo diretti responsabili”. In realtà si trattava di una provocazione che aveva l’obiettivo di far partecipare il maggior numero di soci all’assemblea di oggi, per decidere insieme, confrontandosi, se avesse avuto senso oppure no tenere aperta la piscina fino al 22, oppure investire le spese da sostenere alcune iniziative. L’obiettivo di destare interesse, in ogni modo, è stato raggiunto: all’assemblea ha partecipato un’ottantina di soci.

Nicoletta Tosato

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • A. G.

    Nutisioon