Un commento

Morto Simone Mazzata: creò
la campagna 'Nonna Quercia'
contro la bretella autostradale

E’ stato il volto della lotta contro il terzo ponte (l’ipotizzato collegamento autostradale tra Cremona e Castelvetro, rimasto poi nel cassetto) nel nome della salvaguardia della natura e di un suo elemento simbolo, ‘Nonna Quercia’, la pianta secolare alle porte di Castelvetro Piacentino dove sarebbe dovuta sbucare la nuova bretella autostradale.  Simone Mazzata è morto oggi, a 54 anni, sconfitto da una grave malattia contro cui combatteva da qualche tempo. Mazzata è stato protagonista e ideatore di una campagna che, partita da un piccolo comune di campagna, si è presto allargata ben oltre i confini regionali, coinvolgendo personaggi dello spettacolo come Omar Pedrini, già cantante dei Timoria e poi solista e Franco D’Aniello, cantante dei Modena City Ramblers. Fu proprio insieme a loro che sei anni fa Simone organizzò una grande giornata di mobilitazione ambientalista contro le nuove ipotesi di cementificazione del territorio, attraverso una memorabile crociera tra le due sponde del Po.

Riproponiamo qui il video che Cremonaoggi aveva realizzato all’epoca.

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Angelo Dellamorte

    Un abbraccio! Sarai sempre un grande