20 Commenti

Emergenza climatica,
anche gli studenti cremonesi
scendono in piazza

Un momento della precedente manifestazione

Anche Cremona si prepara allo sciopero globale del clima, promosso da Friday for Future: l’appuntamento è alle 10 in via Palestro, da dove si snoderà il corteo che, percorrendo le varie vie del centro storico, approderà in piazza del Comune.

Lungo il percorso vi saranno dei momenti di confronto e discussione, con discorsi tenuti dagli stessi studenti sulle tematiche che maggiormente gli stanno a cuore, come i trasporti sostenibili, il tema dell’istruzione, l’alimentazione. “All’interno delle scuole c’è poca informazione sui temi ambientali, e lo dimostra il fatto che alcune scuole non hanno dato il proprio consenso, nonostante il ministro Fioramonti abbia espressamente detto che questo sciopero è giustificato” sottolineano gli organizzatori.

La manifestazione proseguirà fino a piazza del Comune, dove si terrà un flash mob molto significativo, di cui poi gli stessi studenti spiegheranno il significato. I ragazzi avranno con se una serie di cartelloni, realizzati con materiale riciclato recuperato dagli scarti dei mercati. Per spostarsi useranno un carretto self made.

“Vogliamo anche sollecitare il Comune in merito alla Dichiarazione sull’emergenza climatica: abbiamo presentato una richiesta all’amministrazione a fine agosto ma ancora non è stata discussa. Stiamo ancora aspettando”.Ma i giovani cremonesi fanno un passo in più: “Continueremo a fare presidi ogni venerdì, finché non vedremo le istituzioni prendere provvedimenti seri in merito alla crisi climatica”.

lb

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Michele Zambelli

    È quanto meno curioso che un ministro dell’istruzione come prima uscita pubblica inviti gli studenti a marinare la scuola per una sua opinione personale.

  • Mirko

    Non ascoltano i cittadini su tematiche comunali, figuriamoci su discorsi globali

    • Gemelli

      Dopo questa manifestazione mi piacerebbe vedere allo stesso modo questi ragazzi la Domenica ….tutti insieme a ripulire anche il nostro territorio.

  • maria

    ll premio Nobel Rubia non fa così tanto allarmismo sulle condizioni climatiche e penso ne sappia qualcosa in più della gretina …..ragazzina montata x interessi

    • vengoinpace

      Buongiorno sig.ra o sig.na Maria. Premetto che non sono una persona competente in materia quindi esprimo solo una mia opinione. I cambiamenti climatici, l’enorme inquinamento di plastica e non solo, l’innalzamento della temperatura che causa lo scioglimento dei ghiacciai, ecc., sono fenomeni sotto gli occhi di tutti. E non avendo strumenti o prove per affermare che Greta (il nome corretto è Greta Thunberg, non gretina) sia un fenomeno mediatico montato per interessi, non ci trovo nulla di male se si è presa l’impegno di sensibilizzare la popolazione su questi temi. Se poi, in futuro, emergesse che non è così, allora sarà una grandissima delusione. A me, per ora, piace crederci. Forse mi illudo?!? Spero solo di no! Cordiali Saluti.

      • Lidans

        Qualche strumento..
        Chi finanzia Greta Thunberg:
        – Bank of America
        – Bill and Melinda Gates Foundation
        – Bloomberg Philanthropies
        – Bono
        – Cargill
        – Coca-Cola
        – Google
        – Open Society Foundations
        – Open Society Policy Center

        Certo, e’ contro i “poteri forti”……..

        • Abiff

          I “poteri forti” non sono tutti schierati da una parte soltanto. E meno male!

    • Andrea

      Maria, senza offesa, però penso che Greta se ne intenda più di te. Chiamarla “gretina” come le peggiori menti italiane non fa onore ne a te ne a lei

    • Gianluca Boldrini

      innanzi tutto è Rubbia e non Rubia, e poi quello che spesso si cita a caso andrebbe verificato.
      Rubbia (e non Rubia) disse in un’intervista “Non possiamo continuare a generare energia producendo CO2, responsabile dei cambiamenti climatici. Non c’è più spazio per il carbone, anche se conveniente economicamente, è un problema per gli effetti sul clima. È necessario agire subito per perseguire l’obiettivo di produrre energia in modo pulito, per ridurre le emissioni di gas serra in atmosfera” avvalorando completamente quindi la tesi sul surriscaldamento globale del pianeta e sulle responsabilità dell’uomo in questo processo.
      E poi questo modo di sfottere le persone è quantomeno penoso soprattutto da una persona che non sa neppure quello che cita.
      Quindi signora Maria faccia lavorare di più il cervello delle dita.

    • Telafó Giovanni

      Rubio ha vinto il nobel? Per la cucina? Poi signora Maria non vorrà ascoltare uno che ce l’ha a morte col capitano? Gentilmente mi spiegherebbe quali sono gli interessi?

      • Abiff

        Rubio? Chi è, un passeggero? (cit)

  • paul

    Bravissimi!

  • roberto borsella

    ma studiate che è meglio

  • CommanderKeen

    Ma che gusto c’è a bigiare così?

  • Camillo Frangipane

    Non si riesce a prevedere che tempo farà tra dieci giorni e questi pretendono di sapere che siamo alla vigilia di una apocalisse climatica globale, causata dalla plastica e dagli scarichi di CO2 dovuti alle attività umane. 500 scienziati di tutto il mondo hanno indirizzato al segretario generale dell’Onu una lettera contro l’allarmismo climatico, ma noi dovremmo dar retta alle sceneggiate di Greta e ai vuoti slogan dei cortei studenteschi.

  • Abiff

    Il cambiamento climatico è una drammatica realtà, che se ne voglia prendere atto o no. I più informati di noi cerchiamo di fare qualcosa, ognuno nel proprio piccolo. Fare gli struzzi è invece controproducente.

    • Orto

      Premesso che Greta non mi sia simpatica (ma sappiamo anche che sindrome ha) ci ha sbattuto in faccia la cruda realtà che non vogliamo vedere. Chi è giovane l’ascolta. Chi più giovane non è la piglia per i fondelli e continua con i vecchi pensieri e comportamenti che hanno davvero portato ai cambiamenti climatici. Brutta cosa l’invidia per i giovani, per le loro bigiate, per i loro ideali. Brutta cosa essere vecchi nel cervello e non capire che la Terra non ne può più e che la plastica l’abbiamo anche nel nostro corpo

      • Abiff

        Grazie Orto.

  • Seba

    Per non andare a scuola di tutto si fa .

    • Gemelli

      Pienamente d’accordo.