Commenta

Cimitero, da 3 settimane
inavvicinabili alcune tombe
a causa di un crollo

La segnalazione arriva da Alessandro Zagni, capogruppo in consiglio comunale della Lega Nord, che tramite Facebook denuncia la situazione di una parte di un grattacielo del cimitero di Cremona. Zagni scrive che tre settimane fa è caduto un pezzo del solaio e 20 giorni dopo la situazione è ancora rimasta immutata. Sopratutto in vista della giornata dei morti, il 2 novembre, si chiede: “Vi pare giusto che le tombe rimangano inavvicinabili?”. Alcune tombe sono appunto inavvicinabili a causa di un nastro bianco e rosso che vieta l’ingresso. Più volte erano stata segnalata una poca cura di quel luogo caro a tanti cremonesi ma la speranza è che, nel focus sul cimitero della giunta di mercoledì 16 ottobre, la situazione si possa risolvere per chi vuole solo andare a pregare i defunti.

© Riproduzione riservata
Commenti