Commenta

'Svelare Cremona con
quadri animati': il 18 ottobre
convegno in Sala Zanoni

‘Svelare Cremona con quadri animati’ è il titolo del progetto di cultura partecipata che si concretizzerà con un convegno il prossimo 18 ottobre in Sala Zanoni (via del Vecchio Passeggio). Titolo dell’evento è: ‘Dai valori del patrimonio culturale allo sviluppo sostenibile del territorio: svelare Cremona con quadri animati’.

“Il 2018 è stato l’Anno Europeo del Patrimonio culturale e si sono realizzati eventi e manifestazioni che hanno illustrato i vari aspetti della produzione artistica di cui tutta l’Europa è ricca: lo scopo dell’Anno europeo è stato quello di sensibilizzare all’importanza sociale ed economica del patrimonio culturale” spiegano gli organizzatori, di Arte Lombardia Aps. “Ora, il 2019 deve raccogliere questa eredità di proposte, dibattiti, riflessioni per attuarle praticamente, con metodologia estensibile affinchè possa coinvolgere cittadini provenienti da tutti i contesti”.

L’obiettivo è “raggiungere un pubblico più ampio possibile, in particolare i bambini e i giovani, le comunità locali e coloro che raramente entrano in contatto con la cultura, al fine di promuovere un comune senso di responsabilità: quindi una serie di realizzazioni che mettano in rilievo soprattutto ‘il valore del patrimonio immateriale per lo sviluppo integrato delle comunità e dei territori’, cioè puntare su quei valori che derivano dal patrimonio culturale e che siano estensibili nel campo dell’educazione e dei comportamenti dei cittadini e delle imprese cosiddette sociali” spiegano ancora da Arte Lombardia. “Da qui le finalità di questo progetto, che mettono in evidenza le varie realtà che compongono l’identità e l’unicità di Cremona”.

Dopo la relazione introduttiva della giornalista Augusta Busico, e i Saluti delle autorità presenti, interverrà Giorgio Maggi, chimico e consulente editoriale, responsabile nella provincia di Cremona dell’associazione Arte Lombardia, che presenterà i “Quadri animati” nei quali si estrinseca l’identità di Cremona. Ci sarà quindi l’intervento di Maria Paola Negri, membro della Società italiana di storia delle matematiche, su ‘Quadro scientifico sulle tracce di Leonardo: arte e scienza in dialogo’.

Seguirà ‘Quadro artistico, c’eravamo tanto amati’, con il liceo artistico Antonio Stradivari, coordinato dal prof. Marco Serfogli. E ancora, ‘Quadro teatrale, questioni private’, a cura del gruppo teatrale Colpo di Scena, diretto dalla prof.ssa Marianunzia Peruzzi, I.I.S. Ghisleri – Cremona. Infine il ‘Quadro musicale, tradizione e nuove sonorità, la Sonata per violoncello solo di P. Hindemith’, presentato da Leonardo Preitano, violoncello, con introduzione di Eleonora Carapella, Associazione Paola Manfredini.
Seguirà la Presentazione del bando concorso per le Scuole 2019/2020 e il tutto si concluderà con la premiazione di scuole e studenti.

© Riproduzione riservata
Commenti