Commenta

Presentato il Salone
dello Studente Junior
del 20-23 novembre

Si svolgerà da mercoledì 20 a sabato 23 novembre 2019, al Centro Culturale Santa Maria della Pietà (piazza Giovanni XXIII), la XXIV edizione del Salone dello Studente Junior, l’annuale appuntamento di informazione e orientamento organizzato dall’Informagiovani del Comune di Cremona in collaborazione con partner istituzionali e sponsor. La manifestazione, che si rivolge ad alunni e insegnanti delle scuole secondarie di primo grado, alle famiglie ed ai cittadini interessati, è stata presentata questa mattina nella Sala Eventi di SpazioComune dall’Assessore all’Istruzione Maura Ruggeri affiancata da Maria Carmen Russo, responsabile del Servizio Informagiovani.

“La parola d’ordine del Salone dello Studente è orientamento: le attività che verranno proposte nel corso della quattro giorni del Salone Junior sono pensate per aiutare gli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado e le loro famiglie a riflettere sulla conoscenza di sé e dei propri talenti, ad individuare le competenze che è importante allenare in ambito scolastico e in altri contesti educativi, ad avere una panoramica non solo della proposta formativa territoriale ma più in generale delle realtà che li circonda per un positivo inserimento nel contesto sociale, formativo e lavorativo”, ha dichiarato tra l’altro l’Assessore Maura Ruggeri.  “Nel corso dell’anno scolastico – ha aggiunto Maria Carmen Russo – le attività di orientamento proseguiranno con l’organizzazione di incontri, eventi e progetti rivolti ai ragazzi, ai genitori e ai docenti per offrire strumenti utili e strategie e per stimolare il confronto e la riflessione”.

Le mattinate del 20, 21, 22, 23 novembre 2019 dalle 8.30 alle 12.30 saranno dedicate alle scuole secondarie di primo grado. Le classi prenotate avranno la possibilità di visitare l’area espositiva allestita con gli stand delle scuole secondarie di secondo grado e degli enti di formazione professionale e di partecipare a uno o più laboratori. Orientamento, scelta, competenze, gestione degli impegni saranno al centro dei laboratori Do it now: organizza al meglio il tuo tempo!, Problem Solving e scelte per il futuro, La strada verso la scelta e La mia vita in un CV: come raccontare chi sono e cosa so fare a cura del Servizio orientamento dell’Informagiovani del Comune di Cremona e Se impariamo a decidere, saremo pronti a scegliere a cura della Provincia di Cremona.
Nel corso del laboratorio audiovisivo Cortometraggi… Che passione!, a cura dell’Informagiovani del Comune di Cremona, i ragazzi saranno guidati in una riflessione sul bullismo, sull’integrazione e su altre tematiche di forte attualità per il mondo giovanile. Mercoledì 20 novembre le classi potranno prendere parte alla proiezione del film Leonardo – Cinquecento di Francesco Invernizzi a cura di Kiwanis Club di Cremona.

Non mancheranno le proposte culturali con i laboratori interattivi quali Il lavoro dell’archeologo, Scopri il territorio cremonese!, Mettiti in gioco come guida turistica, Laboratorio lampo di fumetto, a cura rispettivamente a cura del Settore Cultura e Musei del Comune di Cremona e del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”. Nell’ambito dell’iniziativa PMI DAY – Una mattina in azienda, curata dall’Associazione degli Industriali della provincia di Cremona in collaborazione con il Servizio orientamento dell’Informagiovani del Comune di Cremona, sarà possibile, per le classi prenotate, prendere parte, dopo la visita all’area espositiva del Salone dello Studente, ad una visita in azienda nel corso della quale potranno entrare nel cuore delle attività produttive e conoscere il ruolo fondamentale dell’impresa quale motore di crescita e di sviluppo. Il 20 novembre 2019 la visita sarà all’Officina Meccanica Fratelli Aramini Srl di Castelleone (CR), il 21 alla Prophos Chemicals Srl di San Giovanni in Croce (CR).

L’Agenzia di Tutela della Salute (ATS) della Val Padana, in collaborazione con l’Azienda Socio-sanitaria Territoriale (ASST) di Cremona, proporrà attività dedicate alla promozione della salute: Sfidiamo la Matematica con un gioco!, Segnali di fumo, NutriAMOci. Prevenzione e sicurezza saranno i temi affrontati dalla Questura di Cremona (L’attività di prevenzione della Polizia di Stato: Cyberbullismo e privacy nei social media, Il rispetto delle regole come rispetto degli altri, No diXtraction. Cresciamo insieme verso strade più sicure) e dalla Polizia Locale di Cremona (Laboratorio di sicurezza stradale). Novità di quest’anno, il laboratorio Educare alla legalità economica a cura del Comando Provinciale di Cremona della Guardia di Finanza.

Sabato 23 novembre 2019 dalle 14.30 alle 19 il Salone dello Studente Junior aprirà le sue porte alle famiglie oltre che a tutta la cittadinanza: sarà possibile visitare l’area espositiva che ospita le scuole secondarie di secondo grado e gli enti di formazione professionale per confrontarsi direttamente con i docenti e raccogliere informazioni e materiale utile. Alle ore 15 si terrà l’incontro Scegliere: una questione di famiglia a cura del Servizio Orientamento dell’Informagiovani del Comune di Cremona. La scelta della scuola secondaria di secondo grado è un momento importante non solo per i ragazzi, ma per tutta la famiglia. Federica Frosi, psicologa dell’orientamento, analizzerà i principali aspetti da prendere in considerazione e offrirà ai genitori, spunti di riflessione sui primi passi da fare, consigli preziosi e strumenti per accompagnare i propri figli nella definizione del percorso scolastico più adatto a valorizzare le proprie capacità. A seguire, gli esperti in orientamento dell’Informagiovani saranno a disposizione di ragazzi e famiglie per brevi colloqui nel corso dei quali offriranno indicazioni e strumenti utili per conoscere l’offerta formativa territoriale ed affrontare la scelta in modo consapevole ed efficace. Nei giorni successivi al Salone dello Studente, gli esperti saranno disponibili per colloqui di approfondimento che si potranno prenotare all’Informagiovani.

Nell’ambito delle iniziative rivolte ai docenti da segnalare l’evento Orientare alle competenze: uno studio di ricerca. Si tratta di un progetto di orientamento rivolto ad alunni, insegnanti e famiglie della scuola dell’infanzia che ha come obiettivo quello di diffondere un’idea condivisa di orientamento lungo tutto l’arco della vita, sostenendo l’importanza delle soft skills e del loro sviluppo già a partire dalla fascia 3 – 6 anni. È frutto della co-progettazione tra il Comune di Cremona – Settore Politiche Educative Servizio Informagiovani e l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Durante l’incontro (data e sede sono in fase di definizione) verrà presentata la pubblicazione scientifica a cura del Comune di Cremona e dell’Università Cattolica a seguito dello studio di ricerca condotto dal CROSS (Centro di Ricerche sull’Orientamento e lo Sviluppo Socio-professionale) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Come da tradizione, torna il concorso Una vignetta per la sicurezza stradale a cura della Polizia Locale del Comune di Cremona, da anni attiva nella predisposizione di moduli didattici finalizzati all’educazione alla sicurezza stradale. Il concorso, realizzato in collaborazione con il quotidiano La Provincia e con il contributo del centro commerciale CremonaPo, è rivolto alle classi terze delle scuole secondarie di primo grado di Cremona e provincia. L’obiettivo è sensibilizzare i giovani sulle tematiche legate alla sicurezza stradale, offrendo loro la possibilità di essere protagonisti di messaggi attraverso la forma espressiva del disegno. Il termine ultimo per l’invio degli elaborati è il 20 dicembre 2019. Per informazioni sul regolamento è possibile contattare la Polizia Locale del Comune di Cremona ai numeri 0372 407471 e 348 6101695.

Per prenotare la visita delle classi al Salone dello Studente Junior i docenti dovranno contattare la Segreteria organizzativa ai numeri 0372 407963 – 407955 dal 24 al 31 ottobre 2019 (lunedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 13.30; martedì e mercoledì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle15.00 alle 17.30). La prenotazione verrà effettuata telefonicamente con il supporto di un operatore.

© Riproduzione riservata
Commenti