Commenta

Diocesi: nuovi incarichi per
don Angelo Ruffini. Sabato
messa a San Bassano

Sabato 26 ottobre, alle 18.30, nella chiesa parrocchiale di San Bassano, il vescovo di Cremona mons. Antonio Napolioni, presiederà la Messa di insediamento di don Angelo Ruffini – Classe 1964, originario di Calvatone, già parroco di San Bassano e Santa Maria dei Sabbioni – nominato parroco di Cornaleto, Formigara, Gombito, e San Latino, in vista della prossima costituzione in Unità pastorale delle sei comunità.

Nell’occasione inizierà il suo ministero anche il nuovo collaboratore parrocchiale don Davide Ottoni, che lascia Soresina (risiederà a Gombito). Continuerà a risiedere a Gombito, garantendo il proprio servizio per le comunità di Cornaleto, Formigara, Gombito e San Latino, anche don Luigi Pietta, così come don Luigi Parmigiani, residente a Formigara. Completa l’équipe dei sacerdoti don Mario della Corna, collaboratore a San Bassano e Santa Maria dei Sabbioni oltre che presidente della Fondazione Istituto “Vismara-De Petri”, presso la quale risiede.

La celebrazione del 26 ottobre sarà animata dalle corali delle diverse parrocchie. Dopo la Messa è previsto un momento conviviale presso la sala polivalente dell’oratorio.

In cammino verso l’unità pastorale i laici impegnati a diverso titolo nelle sei parrocchie hanno vissuto un intenso momento di formazione nei giorni 12 e 13 ottobre, presso la villa Sacro Cuore di Triuggio (MB), occasione di comunione spirituale e di condivisione sul mutamento in atto.

Biografia di don Angelo Ruffini
Classe 1964, originario di Calvatone, è stato ordinato il 18 giugno 1994. Ha iniziato il proprio ministero come vicario a S. Bassano; nel 1999 il trasferimento a Castelleone, sempre come vicario. Nel 2004 è stato nominato parroco di Drizzona e Voltido. Nel 2005 è diventato parroco in solido dell’unità pastorale di S. Giovanni in Croce, Solarolo Rainerio, Voltido, Casteldidone, S. Lorenzo Aroldo. Dal 2011 era parroco di “S. Martino vescovo” in San Bassano e “S. Maria Annunciata” in S. Maria dei Sabbioni (Cappella Cantone). Ora mons. Napolioni gli ha affidato anche le parrocchie di “S. Andrea apostolo” in Cornaleto, “Ss. Nazario e Celso” in Formigara, “Ss. Sisto e Liberata” in Gombito e “S. Cuore e S. Latino” in S. Latino, in vista della prossima unità pastorale.

© Riproduzione riservata
Commenti