Commenta

Il teatro tradizionale
coreano in scena
al Filo il 5 novembre

Martedì 5 Novembre, alle ore 21.00, presso il Teatro Filodrammatici di Cremona è in programma lo spettacolo di teatro tradizionale coreano, la “Storia di Poong Dong”, una produzione del Goryeong Culture Center, con attori e musicisti in abiti tradizionali coreani. La regia dello spettacolo è a cura di Kim Tae-Seok, scrittore, regista e attore molto famoso in Corea del Sud. Lo spettacolo vedrà la partecipazione eccezionale dell’attore e regista cremonese Beppe Arena, come voce narrante. la promozione dell’evento è previsto un flash mob sempre il 5 novembre alle 20.00 presso i Giardini Pubblici di Piazza Roma. L’ingresso è libero e gratuito, fino ad esaurimento posti.

“La storia di Poong-Dong” è una performance tradizionale coreana che include varie canzoni tradizionali coreane, balli e musica. La storia di Poong-Dong offre al pubblico una godibile impressione dell’arte popolare tradizionale coreana. Gli spettatori stranieri che non conoscono la lingua coreana possono facilmente capire la narrazione, grazie alla voce narrante di Beppe Arena e al fatto che la storia di Poong-Dong consiste nel ridurre al minimo il dialogo e massimizzare l’azione. In particolare, l’apparizione del totem e la scena del matrimonio faranno vivere al pubblico una nuova esperienza per quanto riguarda il teatro tradizionale coreano. Sarà una grande opportunità per il pubblico cremonese di comprendere e apprezzare la Corea con uno stile di performance misterioso e unico.
Kim Tae-Seok è uno scrittore, regista e attore. E’ un artista famoso in Corea. Ha scritto 15 drammi e diretto 70 spettacoli, è stato vicepresidente dell’associazione teatrale della Corea ed è stato presidente dell’associazione teatrale di Daegu. Ora è direttore del “Yejeon Art-Hall” e art-director del teatro “Goryeongto”.

Il tour di spettacoli è organizzato dal Centro Culturale di Goryeong nell’ambito del progetto di ricerca e di scambio dei contenuti culturali d’eccellenza, sostenuto dal Ministero della Cultura Coreano, dal Consolato Generale della Repubblica di Corea, dal Goryeong Culture Center, del Korean Foundation for International Culture Exchange e dalla città di Goryeong-Gun. L’iniziativa, inserita nel progetto Masterclass, è realizzata con la collaborazione della Camera di Commercio di Cremona, del Comune di Cremona, del Comune di Crema, del Museo del Violino, della Scuola Internazionale di Liuteria “A. Stradivari”, dell’Istituto di Studi Musicali “C. Monteverdi”, della Fondazione Teatro San Domenico, del Teatro Filodrammatici e dalla Startup Innovativa BeMyMusic.
La città di Goryeong ha attivato da anni un percorso di gemellaggio culturale con la città di Cremona e alcuni musicisti dell’Istituto Monteverdi saranno invitati ad esibirsi all’interno del Festival musicale della città di Goryeong ad aprile 2020..

© Riproduzione riservata
Commenti