Cronaca
Commenta

Lutto alla Festa del Torrone: domenica mattina palco silenzioso in segno di rispetto

Foto Sessa

Una giornata a tinte fosche, quella di sabato, per la Festa del Torrone. Oltre al flagello del maltempo, che ha disturbato per tutto il giorno le attività, il malore improvviso di un ragazzo di 36 anni, Giovanni Trentin, di San Doná di Piave, morto mentre si esibiva davanti al pubblico in uno spettacolo musicale, ha gettato un’ombra sulla manifestazione. La cui organizzazione ha deciso, in segno di rispetto, di non mettere in scena gli spettacoli della domenica mattina. Gli eventi musicali verranno tutti compressi nel pomeriggio.

L’organizzatore della Festa del Torrone, Sgp Events, e i promotori della manifestazione, il Comune di Cremona e la Camera di Commercio di Cremona, esprimono in una nota “le loro più sentite condoglianze per il giovane di 36 anni di San Doná di Pieve della Street Band Funkasin che sabato pomeriggio, durante la manifestazione, ha avuto un malore e, nonostante i tempestivi soccorsi, è poi tragicamente deceduto in ospedale. Tutti manifestano la loro vicinanza alla famiglia e agli amici in questo momento di profondo dolore. Come forma di rispetto si è deciso di attuare un palinsesto in forma ridotta. Si ringrazia il personale sanitario che si é prodigato nell’emergenza e poi in ospedale per tentare di salvare una giovane vita”.

Fotografie di Francesco Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti