Commenta

Alla Piccola Biblioteca
del Museo di Storia Naturale
torna 'Dicembre di fiabe'

Viene riproposta anche quest’anno l’iniziativa Dicembre di fiabe, ospitata nella Piccola Biblioteca del Museo di Storia Naturale (via Ugolani Dati, 4), un’occasione privilegiata di promozione del libro e della lettura nel periodo delle festività natalizie. Gli appuntamenti con i libri e le fiabe daranno la possibilità a genitori e bambini di trascorrere un po’ di tempo insieme condividendo la magia dell’ascolto e il piacere di guardare e sfogliare i libri in mostra dedicati al Natale e quelli presenti nella Piccola Biblioteca. Le letture sono pensate per bambini di età compresa tra i 4 e i 7 anni, ma possono stimolare e interessare anche quelli più piccoli o più grandi. Ogni lettura dura poco meno di un’ora, l’ingresso è libero e gratuito.

Il primo appuntamento Aspettando Santa Lucia è sabato 7 dicembre alle 10.45 con Nati per leggere – grandi letture per piccoli lettori. Sabato 21 dicembre, sempre alle 10.45, sarà la volta di Storie sotto la neve in attesa del Natale: Bianca neve (senza i sette nani). Infine, domenica 5 gennaio 2020, alle 15.30, Chi non salta è una Befana!!! a conclusione del percorso di Storie Bambine.

Oltre alle fiabe il Museo di Storia Naturale ospita da sabato 7 dicembre al 5 gennaio 2020 la mostra Gli animali e i paesaggi locali raccontati dai soci del Nuovo Gruppo Artistico “Il Cascinetto”. I componenti dell’Associazione saranno presenti con le loro opere che illustrano il nostro territorio e alcuni dei suoi animali tipici. La produzione è frutto di un’attività laboratoriale guidata dal docente di Discipline grafiche e pittoriche del Liceo Artistico “A. Stradivari” di Cremona Marco Serfogli. Un appuntamento speciale è in programma sabato 14 dicembre, dalle 10 alle 12.30, con aspettando la mostra Non solo miele – La sapienza delle api. L’importanza della biodiversità e le api come indicatore dello stato di salute ambientale. Prosegue infine, sino al 5 gennaio 2020, sempre al Museo di Storia Naturale, l’esposizione Immagini e voci del XVIII secolo. La chiesa dei SS. Egidio ed Omobono.

© Riproduzione riservata
Commenti