Ultim'ora
16 Commenti

Vietato parcheggio nel cortile
del Museo Archeologico:
protestano prof della Vida

Le insegnanti della scuola media Vida di Cremona protestano contro la decisione  dell’amministrazione comunale di “sfrattarle” dal parcheggio interno al Museo Archeologico. Dal primo dicembre, infatti, è partito lo stop alle auto. I luoghi di cultura, secondo l’assessore alla Cultura Luca Burgazzi, vanno tutelati.  La decisione, afferma Burgazzi è arrivata in risposta all’esigenza di una riqualificazione urbana legata all’entrata del museo. C’era stato un incontro a settembre tra insegnanti e assessore, quindi la scorsa settimana dopo l’approvazione del regolamento è partita la lettera che vieta il parcheggio delle auto, una ventina in tutto, come previsto dal nuovo regolamento. Questo per evitare il parcheggio selvaggio dentro un luogo di cultura, non solo da chi lavora alla media Vida, ma anche da parte di esterni che soprattutto nei giorni di mercato utilizzano questo come normale parcheggio pubblico. Una situazione che, secondo l’amministrazione, era diventata insostenibile. Rimarrà una piccola concessione per il posteggio di sole quattro auto. Come alternativa l’assessore Burgazzi ha proposto alle insegnanti l’ampio parcheggio di via Mantova. Sulla partita relativa ai due piccoli giardini del museo archeologico l’assessore Rodolfo Bona, grazie al contributo del Rotary, riuscirà a sistemarli valorizzando e rendendo più decorse queste due aree abbandonate nel corso degli anni.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti