Ultim'ora
Commenta

Cremona for Rojava, l'11
giornata di sensibilizzazione
e incontro con Koyuncuer

‘Rojava: Dalla parte dell’Umanità – Con il popolo Curdo, contro i signori della guerra’: questo il tema della giornata di incontro della comunità cremonese con Hazal Koyuncuer, referente della Comunità Kurda della Lombardia e della Rete Kurdistan Europe, promossa per mercoledì 11 dicembre dagli attivisti e volontari di Cremona For Rojava – rete di pace e solidarietà con i popoli di Siria e Medioriente.

“A Cremona – spiegano gli organizzatori -, in coerenza e continuità con i diversi percorsi di impegno pacifista e solidale degli ultimi vent’anni, dopo l’importante mobilitazione del 19 ottobre scorso che ha visto centinaia di cremonesi manifestare per la pace e al fianco dei popoli del Rojava, una rete informale di volontari sta cercando faticosamente di promuovere e diffondere piccoli atti quotidiani di informazione, sensibilizzazione, solidarietà, rivolgendo il proprio appello all’opinione pubblica e alla cittadinanza attiva, agli enti e alle istituzioni del territorio, al mondo del volontariato, alle organizzazioni sociali e sindacali”.

Mercoledì 11 dicembre, dunque, la nuova giornata cremonese di sensibilizzazione per il Rojava che si articolerà nel pomeriggio attraverso una serie di incontri specifici con “soggetti e reti della realtà territoriale, nei quali oltre ad esprimere simbolicamente l’abbraccio umano alle popolazioni sotto attacco si proporranno nuove forme concrete di relazione, conoscenza, solidarietà internazionale da concordare e sviluppare nei prossimi mesi”. Alle ore 21, presso SpazioComune di Piazza Stradivari, la manifestazione pubblica principale vedrà la giovane rappresentante del popolo curdo Hazal Koyuncuer – già protagonista di decine di iniziative in Italia e in Europa e recente ospite di Fabio Fazio nel programma tv ‘Che tempo che fa’ – interloquire con il prof. Gastone Breccia, storico e ricercatore dell’Università di Pavia, protagonista di recenti missioni a Kobane e in tutta l’area del Kurdistan a cavallo tra Siria, Turchia, Iraq e Iran, autore del Libro-Inchiesta ‘Guerra all’Isis: Diario dal Fronte Curdo’.

© Riproduzione riservata
Commenti