Commenta

Autostrada e ferrovia Cr-Mn,
ministro De Micheli: 'Noi
disponibili a dare sostegno'

“L’autostrada Cremona-Mantova? Siamo disponibili a dare il nostro sostegno”: queste le parole del ministro Paola De Micheli, che nel pomeriggio di venerdì ha preso parte alla tavola rotonda organizzata nell’auditorium de Museo del Violino per celebrare i 70 anni della Cna di Cremona. Una festa che ha voluto essere anche un momento di riflessione sui problemi del territorio, in primis il gap infrastrutturale. Un gap che, ha sottolineato il ministro, “è stato una scelta di chi ha governato in Lombardia in questi anni. E credo sia arrivato il momento i risolverlo”.

Il tema dell’autostrada, tanto caro ai territori, è stato già vagliato dal ministero, che è disponibile a dare il proprio sostegno: “Ci sono due ipotesi al vaglio, ma sono i territori che devono decidere. Io posso mettere a disposizione la competenza amministrativa del ministero. Se poi la Regione Lombardia si impegnasse nella viabilità principale, noi potremmo finanziare i lavori per quella secondaria. Anche perché ci sono altri dicversi temi oltre a quello dell’autostrada, per quanto riguarda la viabilità del territorio”.

Uno di questi, inutile dirlo, è il raddoppio ferroviario. “In questo senso è in corso l’approvazione dell’aggiornamento del contratto di programma con Rfi, nel quale vorrei inserire il rafforzamento di alcune linee, tra cui quella tra Milano, Cremona e Mantova. Per quanto riguarda invece la gestione, che è regionale, abbiamo dato la disponibilità a rivedere la governance”.

lb

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti