Cinema
Commenta

Cinema a scuola, all'istituto Torriani inaugurata la sala 'Varalli'

Inaugurata ieri sera, presso l’istituto di istruzione superiore Torriani, la nuova sala cinema Varalli, risultato del  restyling della storica ‘Aula Varalli’ reso possibile dal finanziamento del bando ‘Monitor440 ‘ nell’ambito del Piano nazionale Cinema per la Scuola, promosso da Miur e Mibac e realizzato dall’IIS Torriani in collaborazione con il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali di Pavia e Nuova CineFilo s.n.c.
La serata inaugurale è stata l’occasione per condividere uno spazio multifunzionale rinnovato, a disposizione della Scuola, per tante altre iniziative.

“Voglio prima di tutto ringraziare i docenti Nicola Salti, Paola Premi (ex docente Torriani ora dirigente) e Josita Bassani che hanno reso possibile tutto questo – ha esordito la dirigente Roberta Mozzi. – Sono loro che, con creatività e intelligenza, hanno reso possibile tutto questo decidendo di partecipare al bando”. Doverosi ringraziamenti anche a tutte le componenti della scuola che hanno dato il loro contributo: i responsabili dell’Ufficio tecnico con il prof. Senatore, tutto l’ufficio amministrativo e la dirigente dei servizi amministrativi Tiziana Viti, i collaboratori scolastici.”In tanti hanno dato l’anima”- ha concluso la dirigente citando anche l’impegno e la passione degli studenti che hanno dedicato pomeriggi e sere per la realizzazione delle rassegne. Senza i ragazzi non si possono fare i progetti.

Una sottolineatura ripresa da Fabio Donati dell’Ust che ha portato i saluti del dirigente Molinari e ha lodato i docenti in grado di mettersi in discussione e mettersi in moto per cercare finanziamenti e realizzare percorsi innovativi. “Questa sala-cinema a scuola è un’eccellenza per tutte le scuole del cremonese”. Ed è anche un sogno che si realizza: lo ha sottolineato Elena Mosconi, direttrice scientifica della rassegna di cortometraggi realizzati dalle scuole proiettata al Filo lunedì 16, delle rassegne presentate in Varalli in questi giorni e della formazione cui hanno partecipato ragazzi e docenti in questi mesi. “Esplorare l’audiovisivo in tutti i suoi aspetti, giocare dentro e fuori lo schermo, questa è la didattica proposta e da riproporre perché ora il Torriani è una comunità che, anche grazie al Cinema-Varalli, può guardarsi e riguardarsi”.
 Giulio Soldi della 2binfo ha ripercorso tutte le fasi del progetto “Monitor Guardiamoci: la scuola allo specchio” introducendo la rassegna; Simone Barili della stessa classe ha introdotto il film in visione, “Classe z di G. Chiesa” lanciando delle domande al pubblico presente per il dibattito post visione. Sempre della 2binfo il grafico che ha realizzato il logo della Sala Varalli, Simone Maglia, a lui il grazie di tutta la scuola.

Prima del film è stato proiettato il cortometraggio ‘Insoliti scenari quotidiani’, regia di Antonio Capra, realizzato ed interpretato dagli studenti delle classi 3BLSA, 4BLSA, 5ALSA, 5BNFO, 4 BINFO, 3BCHI, 3AMMT : sceneggiato e girato in una settimana interamente dagli studenti. Il regista si è poi occupato del montaggio. La rassegna prosegue la mattina e il pomeriggio di venerdì 20; la visione de” Il rosso e il blu” è presentata da Claudia Cristofolini e Emma Telò di 3blsa.

© Riproduzione riservata
Commenti